foto bevacua

Naso: il presidente del consiglio Bevacqua si dichiara indipendente. Domenica comizio in piazza

foto bevacua
Nonostante il caldo torrido che finalmente sembra aver dato ufficialmente il via alla stagione balneare,  su Naso si addensano grossi nuvoloni carichi di polemiche e bagarre politica. A rendere pubblici  le insanabili divergenze all’interno della maggioranza consiliare ci pensa il presidente del Consiglio comunale Ivan Bevacqua (foto sopra) che con una lettera protocollata in data 17 Giugno 2013 ufficializza, dopo tre anni  esatti (17 giugno 2010) la propria uscita dal gruppo consiliare di maggioranza.

Il  giovane presidente del consiglio ripercorre brevemente tre anni fatti  “di contrarietà espresse verbalmente e con posizioni pubbliche a determinati tipi di condotte intraprese dall’esecutivo comunale” , posizioni contrarie che non hanno mai avuto alcun tipo di riscontro ed attenzione  nell’amministrazione Letizia che ha detta dello stesso presidente del consiglio “non ha cercato mai di trovare punti d’incontro, continuando a perseverare nel modus operandi intrapreso, nella convinzione che l’arroganza e la prepotenza siano qualità morali qualificanti degli amministratori locali “. Parole forti , che non lasciano spazio a dubbi sul disagio e gli ostacoli che lo stesso Bevacqua ha trovato sul suo cammino, difficoltà che lo stesso evidenzia scrivendo “ il sottoscritto ha trovato spesso numerosi ostacoli nel poter operare per il bene comune “ .

La frattura sembra insanabile quando si parla della visione che amministrazione e presidente del consiglio hanno della gestione della cosa pubblica , le invettive lasciano intendere chiaramente che l’opera amministrativa si sia arenata su punti cruciali come trasparenza ed imparzialità , che il presidente del consiglio spiega così  “ evidentemente, sono diverse ed  insanabili le divergenze nel modo d’intendere la  res pubblica…. che , a differenza di quel che accade nel nostro Comune, il modus operandi  di un’ amministratore dovrebbe essere sempre ispirato a criteri di trasparenza, imparzialità, efficienza ed economicità…”.

L’ultimo atto di accusa del presidente Bevacqua riguarda il tradimento che l’amministrazione Letizia avrebbe perpetrato nei confronti di chi nel 2010 votò in maniera netta il “PROGETTO-LETIZIA”  imperniato sulla gestione collegiale  del  bene comune , in contrapposizione all’uscente amministrazione Emanuele accusata di “condotta monarchica” nella gestione del paese… “ nelle elezioni amministrative la cittadinanza elegge una SQUADRA  di amministratori e non un “triumvirato”,  quest’ultimo atto di accusa seppur criptico a voler dar conto ai “si dice” che  trascinerebbe nell’occhio del ciclone della polemica Massimo Costantino (Vicesindaco ) e Gaetano Nanì (Consigliere Comunale).

costantino vice sindaco

Il Consigliere  Bevacqua chiude la missiva comunicando  “la propria indipendenza dal gruppo consiliare di maggioranza” , ma chiarendo da subito che nel ruolo istituzionale di presidente del Consiglio “ si continuerà a garantire i diritti e le prerogative di ciascun gruppo consiliare , non venendo mai meno al giuramento prestato”. Da noi contattato , il presidente del Consiglio , non ha voluto confermare le nostre indiscrezioni, ma ha dato appuntamento alla cittadinanza a DOMENICA  23 GIUGNO  , quando alle ore 19,00 salirà sul palco di Piazza Lo Sardo per parlare in un pubblico comizio ai cittadini di Naso , e visto il succoso antipasto c’è da scommettersi che , nonostante l’imbrunire la temperatura nel centro nasense si farà subito caldissima.

Prima di congedarsi lo stesso ha rilasciato la seguente dichiarazione ”Era inevitabile che si giungesse a quest’epilogo. Non dimentico che Naso ha vissuto un “terremoto” politico con la rimozione di Emanuele. Chi mi conosce sa che ai tempi dell’ex Sindaco ho contestato il metodo, mai la persona. L’amministrazione entrante aveva il dovere di amministrare dando il buon esempio, dimostrando coerenza con le precedenti battaglie. Invece, ogni giorno, principi quali la trasparenza e l’imparzialità, oltre che il rispetto delle regole democratiche, vengono mortificati.

lettera pres cons naso 001

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close