dario

Brolo: si riparte dal cambio del Direttore Sportivo

dario
L’avvicendamento nel ruolo di Direttore Sportivo, tra Dario Presti e Luca Nuzzo è il primo tassello da cui riparte il Volley Brolo targato 2013-14 che affronterà per il secondo anno consecutivo il 2° campionato Nazionale di Pallavolo maschile.

Entrambi, per motivi diversi, hanno voluto rilasciare le loro dichiarazioni. Presti per ringraziare e salutare, Nuzzo per riannodare quel legame con Brolo spezzatosi solo una stagione fa.

Dopo attente e lunghe riflessioni, – dice Presti –  ho ritenuto opportuno dimettermi dall’incarico di D.S di questa bellissima società. La mia scelta ha natura solo personale, volendo proseguire ed approfondire il mio percorso di studi diventa per me veramente difficoltoso riuscire a conciliare entrambe le cose. Non vi nego che la scelta è stata sofferta, questa società mi ha cresciuto, abbiamo condiviso lavoro intenso ed emozioni indescrivibili, sacrifici e gioie, sconfitte e vittorie, tutto quello che uno sport può regalarti. Ritengo doveroso rivolgere il mio grazie a Salvo ed Enza che in tutti questi anni hanno creduto in me (e continuano tutt’ora a farlo), affidandomi un ruolo così delicato, e ad oggi mi lasciano le porte aperte per fare ancora parte del “Volley Brolo”; sono sicuro che riusciremo a trovare un’intesa che mi permetterà di continuare a spendermi per questa causa. Ci tengo a sottolineare che condivido a pieno la scelta, da tempo ponderata insieme alla società, di “consegnare” l’oneroso incarico di direttore sportivo ad una persona che stimo e di estrema professionalità come Luca Nuzzo. Questa società ha dimostrato di meritarsi un posto nella pallavolo di alto livello, e credo che abbia ancora molto da dire. Concludendo mi sento di ringraziare davvero tutti, dai tifosi, dirigenti piuttosto che collaboratori, dagli atleti che hanno vestito con orgoglio questa maglia, con l’invito di continuare a crescere palla dopo palla.“

A confermare la bontà della scelta fatta dalla dirigenza brolese, è il solito Luca Nuzzo quello sentito al telefono, sempre attento e prodigo di consigli, mai fuori le righe, già preso dal nuovo progetto: “ Sono tornato a Brolo questa volta, e per la prima volta nella mia carriera, da dirigente. Dopo la stagione 2011-12 che ci ha visto protagonisti con la conquista della coppa Italia e le semifinali dei play off di B1, ritorno qui dove sono stato benissimo, mi sono sentito sempre in famiglia; qui è cresciuta la mia prima bambina e spero che qui arrivi anche il prossimo… Non è stato facile, come si suol dire, appendere le scarpette al chiodo, anzi, ripensandoci meglio, non è detto che alla fine lo faccia. Chissà! Con Salvo ed Enza e con tutta la dirigenza, sono stato benissimo e questo è stato anche uno dei motivi che mi hanno fatto propendere ad accettare la proposta di Direttore Sportivo. Ho accettato con entusiasmo e responsabilità la carica di Direttore Sportivo, conoscendo anche la delicatezza del ruolo e la sua importanza strategica. Concluso l’accordo col Presidente mi sono messo, come è mio costume, subito al lavoro. Sono già in piedi diverse trattative di mercato e colloqui con parecchi giocatori. A giorni definiremo anche la scelta del nuovo allenatore che, per quanto mi riguarda, e Salvo è d’accordo al 100%, dovrà essere un allenatore di categoria per poter affrontare al meglio un campionato che quest’anno sarà insidiosissimo. Il nostro obbiettivo è quello di poter salvarci senza patemi d’animo e magari giocare divertendoci. Ringrazio, infine, Dario Presti, per il lavoro fin ora fatto a Brolo e spero che possa continuare a ritargliarsi, fra un libro e l’altro, ancora un po’ di spazio da dedicare al Volley Brolo. Un saluto a tutti i tifosi ed agli sportivi di Brolo. “

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close