CAMPIONI ORLANDINI IN EUROPA, MA NEMMENO GRAZIE…


Ai  campionati europei di Kick Boxing, che si sono svolti a Lignano Sabbiedoro dal 2 al 9 settembre scorso, tre giovani orlandini hanno ottenuto risultati esaltanti. Alla manifestazione europea hanno partecipato complessivamente 1200 atleti che rappresentavano in totale ben 39 Nazioni. 46 gli atleti della Nazionale Italiana di light contact che hanno ottenuto 2 ori, 3 argenti e 6 bronzi classificandosi al 3° posto nel medagliere complessivo per nazioni dopo la Russia e l’Ungheria. Lo straordinazrio risultato di squadra è stato possibile grazie anche a tre talenti di Capo d’Orlando della palestra White Tiger che sono arrivati a medaglia.

Chiara Ferrarotto seconda classificata in Europa

Chiara Ferrarotto, già campionessa europea nel 2009, ha perso la finale contro una croata. Leandro Causerano, anche lui secondo classificato dopo aver perso la finale con un russo, penalizzato dall’arbitraggio.

Leandro Causerano secondo classificato in Europa

Mattia Pintaudi, 3° classificato arriva bene sino alla semifinale. Qui l’incontro finisce pari ma la preferenza è stata data all’avversario. Tutti e tre fanno parte della nazionale italiana di kick boxing da diversi anni, vincendo gare Nazionali ed Internazionali quindi affermandosi all’altezza ogni anno.

Mattia Pintaudi terzo classificato in Europa

Nonostante questi splendidi risultati ottenuti in campo Internazionale un po’ di rammarico nel cuore di questi talenti orlandini rimane. Si perché ormai da tanti anni i successi arrivano ma dagli amministratori di Capo d’Orlando nemmeno un grazie, un riconoscimento ufficiale, nulla di nulla in tanti anni. Eppure il nome del paese viene portato con grande orgoglio e soptattutto con risultati eccellenti in giro per l’Europa. Siamo convinti comunque, che non è mai troppo tardi e ci rivolgiamo specialmente all’assessore allo sport Rosario Milone.

I tre campioni orlandini con il maestro Patrizio Calà
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close