larosa giuseppe

Barcellona: uccisione La Rosa arrestato attentatore

giuseppe-la-rosa-attentato-afghanistan
È stato un «giovane, di età valutata di circa 20 anni» a salire sul blindato Lince italiano sabato scorso a Farah per lanciare all’interno del mezzo un ordigno che ha causato la morte del capitano Giuseppe La Rosa.
Lo ha detto il ministro della Difesa Mario Mauro riferendo alla Camera sull’attentato in Afghanistan. L’uomo è stato arrestato ed è accusato anche dell’attentato dei giorni scorsi, che non ha provocato vittime italiane. Il giovane, di circa 20 anni, si chiama Walick Ahmad ed ha reso «piena confessione assumendosi tutta la responsabilità» dei due atti. I fatti, ha aggiunto il ministro, dovranno comunque essere accertati dalla magistratura. L’attacco terroristico che sabato scorso ha provocato la morte del capitano La Rosa, sabato scorso a Farah in Afghanistan, «si è completato con un’azione di vera e propria guerra psicologica, con la diffusione dell’informazione che l’attentatore fosse un bambino di 11 anni, facendo percepire quasi un atto eroico e di partecipazione popolare», ha detto il ministro della Difesa, rilevando che l’attentatore era invece un adulto, seppur di giovane età.>>

«Profonda amarezza» infine è stata espressa dal ministro della Difesa, Mario Mauro, per «l’Aula della Camera vuota» durante la sua informativa sull’attentato in Afghanistan che ha provocato la morte del capitano barcellonese. L’intendimento del Governo è di «proseguire la partecipazione alla missione Isaf in Afghanistan, concludendola secondo i tempi stabiliti nel 2014», ha poi detto il ministro Mauro, nella sua informativa alla Camera.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close