federica1

Capri Leone: il Giudice ha ordinato l’Ospedale di Brescia a sottoporre Federica alle cure con le cellule staminali

federica1

La giornata di ieri ha segnato una tappa veramente importante per Federica, i suoi genitori, e per tutti coloro che ancora lottano nel tentativo di fare il possibile nei confronti dei propri figli. Il giudice ha ordinato l’ospedale di Brescia a sottoporre Federica alle cure con le cellule Staminali.

“Un traguardo che rappresenta una vittoria non solo per Federica ma per tutti coloro che soffrono e che tentano di migliorare le proprie condizioni di salute” il commento dei genitori appena appresa la notizia.

“Quando a gridare è una voce sola non tutti la sentono, ma quando tante voci insieme si accorano il suono diventa più forte, così anche chi non vuol sentire deve per forza stappare le orecchie. Per questo il nostro invito va a quei genitori che come noi sono disperati, assonnati da notti difficili, come le nostre, e da giornate ancora più dure, che quando arrivano alla fine sembrano aver trainato una montagna”.

Per Federica è sicuramente un successo raggiunto, una speranza che si accende e alimenta quella fiamma mai spenta e sostenuta con forza dalla tenacia di due genitori che continuano ancora oggi a stare vicini a coloro, che a differenza loro, non hanno ancora ottenuto questo importante riconoscimento alla vita. Sta proprio nelle dichiarazioni di mamma Laura e del padre di Federica la grandezza di una famiglia unita nel sacrificio e nella solidarietà. Un appello per far si che anche quelle famiglie che ancora attendono speranzosi possano un giorno gioire come da ieri stanno facendo loro.

federica6

“Lottiamo per poter sottoporre i nostri figli a questa cura con il metodo Stamina, non facciamoci spegnere ancora una volta la speranza di vedere i nostri cuccioli indifesi sollevati dalle loro quotidiane sofferenze. Se lo Stato o coloro che detengono il potere si facessero un esame di coscienza capirebbero che stiamo tentando di scrivere una nuova pagina nella storia della medicina. Tutti dovrebbero iniziare a pensare che nessuno è intoccabile e che tutti noi possiamo ammalarci da un momento a l’altro”.

“Per questo e’ importantissimo scoprire una cura che aiuti chi soffre, perché la difficoltà più dura da affrontare della malattia è la SOFFERENZA, grazie a tutti coloro che ci sostengono”. Così concludono i genitori di Federica che adesso potrà sottoporsi, su decisione del giudice, alla cura con le cellule Staminali. Da parte nostra non possiamo che ringraziare loro per il grandissimo esempio di umanità, umiltà e coraggio che continuano a relagarci.

Forza Federica!

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close