NOCERA

Librizzi: il “Nocera Sicè 2010”, Gran medaglia d’oro al Concorso Nazionale Enologia

NOCERA

E’ proprio un  vino della provincia di Messina, di Librizzi, per l’appunto ad essere “incoronato” il migliore del mondo. Questo il risultato conseguito in occasione del “Concours Mondial de Bruxelles”, rinomata competizione di vini istituita nel 1994 e progressivamente affermatasi sino ad essere vista come il “campionato del mondo” della degustazione di vini e alcolici.

Più di ottomila campioni di vino sono stati sottopost all’esperto vaglio della commissione giudicatrice. Ben 50 paesi hanno portato sul banco della giuria le loro più raffinate e caratteristiche produzioni vinicole. 305 degustatori provenienti da 40 paesi diversi, hanno profuso sforzi e competenze nell’individuazione della miscela migliore.

Un lavorio di tre giorni che ha impegnato, dal 10 al 12 maggio scorsi, a Bratislava, in Slovacchia, sommelier, responsabili di acquisti, importatori, giornalisti ed enoscrittori, chiamati ad emettere l’importante verdetto.

Nessun dubbio sulla coppa da porre sul primo gradino del podio. E’ quella riempita col “Nocera Sicè 2010”, prodotto da Nicolas Gatti Russo, nella “Tenuta Gatti” di Librizzi (nella foto), che ha ottenuto anche il plauso, per il prestigioso riconoscimento, da parte della Camera di Commercio.

006

Si auspica adesso – ha affermato Vincenzo Musumeci, segretario generale dell’Ente camerale – che il successo riportato oltralpe possa fungere da volano per la promozione delle specialità nostrane, dando, dunque, nuove garanzie ai piccoli produttori di poter continuare a svolgere al meglio le loro tradizionali attività”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close