ARS

Regione: l’On. Grasso presenta interpellanza contro l’innalzamento dei canoni demaniali del 600%

ARS
“Sull’aumento dei canoni delle aree demaniali marittime il governo regionale emani un nuovo decreto con il quale si riducono gli aumenti abnormi, pari al 600% delle attuali tariffe e dove si tenga conto delle proposte avanzate dai rappresentati di Confindustria, Confcommercio e Confesercenti mirate alla salvaguardia dei livelli occupazionali in tutte le strutture turistiche ricettive e produttive che hanno queste aree in concessione”. Lo afferma il capogruppo di Grande Sud all’Ars Bernardette Grasso, sindaco del Comune di Rocca di Capri Leone che ha presentato un’interpellanza contro l’innalzamento dei canoni demaniali del 600% decisa dal governo Crocetta con decreto del 3 aprile 2013.
L’aumento dei canoni rischia di mettere in ginocchio centinaia di attività stagionali.
“Esprimo soddisfazione – ha aggiunto Grasso – per la decisione del presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone di aver accolto e fatta propria la richiesta di fare intervenire in aula l’assessore al Territorio e Ambiente in merito alle nuove tariffe stabilite”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close