ACQUE AGITATE


Si respira aria pesante tra le fila della maggioranza consiliare a Capo d’Orlando. Ci sono “scontenti” e “timorosi” che continuano a lanciare preoccupanti segnali di insofferenza e che, alla viglia del primo consiglio comunale, potrebbero causare qualche primo inaspettato scossone. Tra gli “scontenti” sembra esserci l’ex assessore Annalisa Germanà, rieletta alle ultime amministrative nella lista “Movimento per Capo d’Orlando” con 174 preferenze, che pare non avrebbe gradito il ben servito del Sindaco Sindoni nella composizione della nuova giunta. Il paese è piccolo e la gente mormora che la stessa Germanà stia seriamente pensando di transitare tra i banchi dell’opposizione sin dalla prima seduta del prossimo 28 Giugno. Si rivolge proprio alla minoranza uno dei “timorosi”. Strano a dirsi ma proprio colui che ha sbalordito tutti con il suo incredibile risultato elettorale (447 voti, mai successo da quando è possibile esprimere solo una preferenza) pare non dorma sonni tranquilli intimidito dal non riuscire a conservare la già annunciata poltrona di vice presidente del consiglio comunale. Timori probabilmente ingiustificati ma voci di corridoio ci riferiscono di continui contatti del neo eletto Andrea Paterniti con altri componenti del civico consesso, sia di maggioranza che di opposizione. Acque agitate come giusto che sia prima di una nuova avventura che parte però con più dubbi che certezze anche se, questo è sicuro, i menu dei locali orlandini comprenderanno anche la traduzione in inglese. Direte che c’entra? Non lo so ma mi andava di ricordarlo vista la straordinarietà dell’evento. Non osiamo immaginare quando verranno inserite anche le traduzioni in tedesco e spagnolo cosa possa succedere nel delirio collettivo. (La foto è un evidente fotomontaggio…)

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close