LA PROTESTA DEI SINDACI


Consegnate simbolicamente le deleghe ricevute dal Governo in tema di Anagrafe e Stato Civile dai Sindaci di 16 Comuni della provincia di Messina al Prefetto. L’eclatante iniziativa intende dare un chiaro segno di protesta contro gli ennesimi tagli economici operati dal Governo con l’ultima manovra finanziaria che ha già ricevuto il voto favorevole. Si tratta del primo evento del genere che vede coinvolti tutti i Sindaci d’Italia a prescindere del loro colore politico. Mai, infatti, i Sindaci avevano deciso di scioperare. L’iniziativa è stata avviata dall’ANCI Nazionale nella riunione dell’8 settembre scorso. In un comunicato stampa i sindaci sostengono “di dover aderire alla protesta indetta dall’ANCI, ed in particolare alla mobilitazione di oggi, posto che la manovra economica varata dal Governo, sebbene necessaria, è sbagliata nelle parti che riguardano le istituzioni territoriali”. Ad aderire all’iniziativa le amministrazioni dei Comuni di Sant’Angelo di Brolo, Piraino, Frazzanò, Oliveri, Brolo, Santo Stefano di Camastra, Sinagra, Librizzi, San Salvatore di Fitalia, Caprileone, Gioiosa Marea, Longi, Montagnareale, Ucria, Ficarra, Castel di Lucio.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close