BodyPart

Clamorosa eliminazione dai playoff per la Sigma Barcellona, Trento vince anche Gara 3 e si aggiudica la serie per 3-0

BodyPart

Clamorosa eliminazione della Sigma Barcellona dai playoff per la promozione in Serie A, che viene sconfitta anche in gara 3 da Trento, che si aggiudica la serie con un netto e secco 3-0 che non lascia repliche. Impensabile solo fino a qualche giorno fa il crollo della formazione siciliana, che era designata da tutti gli addetti ai lavori come la vera favorita per aggiudicarsi l’unico posto valevole per la serie maggiore. Non sono bastati i 25 punti di Jobey Thomas, né  i 16 di Bucci. 14 punti complessivi totali per Hardy e Green condannano la squadra del presidente Bonina ad una precoce eliminazione. Dopo aver lottato ed essere stati in partita per tre quarti, nell’ultimo periodo Trento preme sull’acceleratore e con un parziale di 29-16 vince meritatamente la partita con il punteggio di 88-73.

Attendiamo, in questi giorni, le dichiarazioni provenienti dall’entourage barcellonese per spiegare le ragioni di questo incredibile calo nel finale di stagione.

Nel frattempo ecco la cronaca della gara.

Perdichizzi si affida ancora una volta ai suoi pretoriani Greeen, Thomas, Hardy, Callahan e Cittadini in quintetto, mentre Trento inizia con i soliti 5: Forray, Umeh, Elder, Dordei e Garri. Dopo i primi 2 punti segnati da Cittadini, i padroni di casa mandano subito un messaggio intimidatorio ai siciliani, firmando un parziale di 11-0 che costringe Perdichizzi ad un immediato timeout. Hardy e Callahan segnano i loro primi canestri dal campo, poi 5 punti di Thomas riportano i giallorossi sul -3, 17-14, all’8′. Il primo periodo si conclude con un canestro di Spanghero che vale il 22-14 in favore di Trento.

Dopo la breve pausa Barcellona entra in campo trasformata: Thomas va ancora a segno con 2 triple, Bucci ne mette una anche lui per il sorpasso sul 22-23 al 13′. Elder continua a giocare una straordinaria pallacanestro in queste serie e risponde anche lui con 2 tiri da oltre l’arco, a cui si aggiungono 7 punti in fila di Garri per il nuovo +8 Trento: 35-27 al 16′. Thomas vuole rispondere alle critiche feroci che gli sono piovute addosso dopo le prime due gare e gioca un primo tempo sfavillante, segna ancora da 3 punti (5/8 nel primo tempo da 3) ed insieme a Capitan Bucci porta nuovamente Barcellona sul +1 (39-40). Gli ultimi 4 punti del tempo sono di equamente suddivisi tra Dordei ed Umeh, con Trento che chiude i primi 20′ in vantaggio 43-40. Per Jobey Thomas sono 21 punti fino a questo momento, più della metà dell’intera squadra, a cui si aggiungo i 9 di Bucci: i due insieme hanno collezionato il 75% dei punti della formazione siciliana.

Dopo l’intervallo le squadre entrano in campo con ambizioni differenti, i padroni di casa per chiudere la serie e Barcellona per tenere ancora vive le speranze quanto meno di allungarla. Pascolo segna 3 bei canestri, Callahan risponde con una tripla, ma Trento commette troppi falli ed è già in bonus dopo 2′. Il parziale è abbastanza combattuto ed equilibrato, Barcellona è sempre a contatto ed ancora Thomas trova la tripla del -3, 51-48 al 25′. Gli errori si susseguono da una parte e dall’altra, Garri si fa fischiare un tecnico e i giallorossi ritrovano la parità a quota 53 e con un canestro di Callahan nell’azione successiva sorpassano nuovamente i padroni di casa. Il terzo quarto termina con un canestro di Pascolo su rimbalzo offensivo, uno 0/2 di Cittadini ai liberi e una tripla di Elder allo scadere su una brutta difesa di Barcellona: 59-55 Trento.

Una tripla di Green in apertura di ultimo periodo fa sperare la formazione del presidente Bonina, ma Trento risponde con un parziale di 6-0 che induce Perdichizzi a chiamare immediatamente un’altra sospensione. Callahan prova a tenere a galla i suoi, ma Trento con Elder e Pascolo risponde colpo su colpo: 69-63 al 35′. Da qui in poi Trento prende in mano la gara, sfruttando le incursioni vincenti di BJ Elder e di Umeh, mentre Barcellona non ha più la forza per tornare in partita. La gara termina 88-73 per i bianconeri padroni di casa, che compiono dunque un’impresa capitata a pochissime squadre nella storia dei playoff, battere la numero 1 partendo con la testa di serie numero 8, e per giunta senza neanche perdere un match.

MVP della partita, ma anche della serie, BJ Elder, che segna 23 punti con 9/13 dal campo e 8 falli subiti. 22 punti per Michael Umeh con un perfetto 3/3 dall’arco, 15 e 7 rimbalzi per Pascolo, 14 e 7 rimbalzi per Luca Garri. Per Barcellona ci sono, come già detto, i 25 punti di Jobey Thomas, di cui solo 4 nel secondo tempo, con 6/12 da 3 punti. 16 per Bucci, 11 e 8 rimbalzi per Callahan. Gli altri tutti in singola cifra, con Hardy che tira 3/12 dal campo per 7 punti totali.

Tabellino:

Bitumcalor Trento – Sigma Barcellona 88-71 (22-14; 43-40; 59-55)

Barcellona: Cittadini 6, Sofia ne, Thomas 25, Hardy 7, Green 7, Bucci 16, Callahan 11, Mocavero, Eliantonio 1, Giuri, Coviello ne.

Coach: Giovanni Perdichizzi

Trento: Umeh 22, Bailoni ne, Pascolo 15, Valer ne, Forray 3, Dordei 4, Basile, Garri 14, Elder 23, Conte 2, Spanghero 5.

Coach: Maurizio Buscaglia

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close