Pullman Rocca

Capri Leone, calcio: la cavalcata dell’USD Rocca raccontata dai protagonisti del campo

Pullman Rocca

Nel post partita di ASD Calcio Canicattì – USD Rocca di Capri Leone, gara che ha visto i biancazzurri di mister Vicario trionfare ai rigori e raggiungere così l’Eccellenza, abbiamo raccolto le testimonianze dei protagonisti di questa cavalcata trionfale. Eccone alcuni estratti:

Oreste Adamo, portiere USD Rocca di Capri Leone

«Il Rocca ha solo preso ciò che gli spettava di diritto dall’inizio dell’anno. La dea bendata ci ha accompagnato in questa partita e siamo riusciti a centrare questo grande risultato. Questo è il mio venticinquesimo campionato, sono contento di aver trovato un gruppo di giovani che riescono a recepire i miei consigli per crescere. Fino a quando riuscirò a raggiungere questi traguardi continuerò certamente a giocare, vincere è la mia motivazione».

Ivan Onofaro, attaccante USD Rocca di Capri Leone

«Che emozione incredibile. Sapevamo che questa era la nostra ultima occasione quindi abbiamo dato il 100% e alla fine siamo usciti vincitori da questa partita. Quando sono andato sul dischetto ero molto tranquillo, sapevo che calciando come so avrei segnato. Un applauso al nostro pubblico che ci ha sempre sostenuto e complimenti anche al Canicattì e ai suoi tifosi, davvero molto corretti e sportivi».

Riccardo La Rosa, difensore USD Rocca di Capri Leone

«Perdere una partita come quella di Barcellona fa male. Sono felicissimo di aver vinto questa gara perché non ero mai arrivato a questo punto e l’emozione è enorme. Il grande Tonino Fazio ha segnato il gol più importante di questa stagione e ci ha permesso di arrivare ai rigori, dove ho calciato seguendo i consigli di Alessandro Giacobbe ed è andata bene. Adesso festeggiamo, com’è giusto che sia. Possiamo dire che siamo finalmente in Eccellenza».

Rosario Iuculano, fantasista USD Rocca di Capri Leone

«Quando ho visto il pallone insaccarsi nella nostra porta mi è crollato il mondo addosso. Poi l’arbitro ha concesso 6’ di recupero e ho pensato che forse, per una volta, potevamo ribaltare il risultato anche noi. Al momento del rigore ero molto tranquillo ma purtroppo il pallone è finito sul palo esterno. Quando però ha segnato Smeriglia ho provato grande gioia e adesso possiamo meritatamente festeggiare».

Tonino Fazio, difensore USD Rocca di Capri Leone

«Quel gol al 94’ mi ha dato una gioia infinita. Tecnicamente e tatticamente siamo stati la squadra più forte del campionato e non sarebbe stato giusto chiudere la stagione senza la promozione. Il rigore decisivo ha coronato un anno stupendo, un anno di sacrifici ben ripagati. Spero di riprovare questa sensazione nell’arco della mia carriera».

Simone Smeriglia, centrocampista USD Rocca di Capri Leone

«Avevo sognato di tirare il rigore decisivo ed è successo davvero. L’emozione è indescrivibile, non ho parole. Meritavamo di più nei 90’ regolamentari ma il calcio è anche questo. Sono contento che alla fine sia andata bene e voglio dedicare questo successo e questo gol a delle persone per me molto speciali, i miei nonni. Ora spazio ai festeggiamenti».

Alessandro Truglio, centrocampista USD Rocca di Capri Leone

«Questa è la prima volta che vinco, è stato bello. Abbiamo incontrato una squadra di grande esperienza ma siamo stati bravi a rimanere in partita e alla fine abbiamo vinto meritatamente. Quando abbiamo subito il gol e abbiamo fallito il rigore qualche brutto pensiero in testa è venuto, ma con grande forza siamo riusciti a pareggiare e a conquistare una promozione che inseguivamo da un anno. Ora pensiamo a divertirci perché è giusto così».

Calogero Vicario, allenatore USD Rocca di Capri Leone

«Siamo davvero in Eccellenza? Questa volta l’incredibile epilogo è stato a favore nostro. L’intuizione Truglio difensore centrale è stata fondamentale, così come giocare con la difesa a 4, cosa che ha confuso un po’ il Canicattì. I rigoristi li ho scelti in base a quello che avevo visto in settimana. Il calcio dà delle emozioni incredibili e bisogna sapersele godere. Solo una squadra con gli attributi poteva pareggiare questa partita e poi avere la meglio ai rigori, i complimenti vanno a questi ragazzi che ci hanno sempre creduto. Sono convinto di aver vinto il campionato non una ma ben due volte, così è ancora più bello. Vincere durante la stagione regolare sarebbe stata una vera impresa, questo invece è semplicemente un capolavoro».

Ancora complimenti all’intera società dell’USD Rocca di Capri Leone per il traguardo incredibile meritatamente raggiunto.

Le interviste integrali al mister Vicario e ai calciatori dell’USD Rocca di Capri Leone possono essere ascoltate tramite il link sottostante:

https://itunes.apple.com/it/podcast/id634382027?i=155491551&mt=2

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close