Immagine

Frazzanò: i coniugi Dolfin hanno una casa ed un lavoro “ci siamo risvegliati da un incubo”

Immagine

Non sempre le storie o meglio le vicende che trovano coinvolti esseri umani come noi, che chi fa informazione, ha il dovere di presentare, sono fatti di sangue o comunque lasciano in chi legge quell’amaro in bocca, quel senso di compassione e a volte di dolore. Questa vicenda ha senz’altro un lieto fine e lascia nel lettore quel senso di gratificazione o meglio di compiacimento. E’ il caso di Massimo e Debora, noti come i coniugi Dolfin.

Di cosa stiamo parlando? Della coppia di sposi che da due anni hanno vissuto la loro “esistenza” nella propria automobile rossa, a Messina, esattamente tra la via San Paolino e Palazzo Zanca.

macc

I Dolfin sposati da più di 5 anni, vivevano nel capoluogo in casa dei genitori di Massimo diplomato in ragioneria, il quale prima di sposarsi lavorava in una tipografia. Dopo il matrimonio insieme alla moglie avevano aperto e gestivano un negozio. Ma persi gli affetti più cari e col passar del tempo scemando sempre più gli affari, inizia per i Dolfin un “gran periodo nero”; persino l’appartamento, loro abitazione, gli viene sottratto. La loro abitazione, lo ripetiamo, diventa una Ford rossa, condivisa con i loro adorabili due cani.

922683_653296074687370_1910803565_n

Il primo maggio, Massimo e Deborah Dolfin,avevano raccontato i loro ultimi anni di matrimonio a Porta a Porta, la nota trasmissione Rai condotta da Bruno Vespa. Tra gli spettatori c’era proprio l’imprenditore del settore tessile, Filippo Miracula della “San Lorenzo Confenzioni” di  San Marco D’Alunzio. Miracula ascoltando la richiesta d’aiuto è intervenuto. L’imprenditore ha spiegato che “il mio non è un gesto di pietà ma un riconoscimento alla dignità umana che deve lavorare per poter essere riconosciuta”.

Alcuni  giorni fa, sempre dalla trasmissione di Bruno Vespa, Porta a Porta, un collegamento dallo stabilimento di San Marco dove Massimo e Debora hanno detto “di essersi risvegliati da un incubo”. Da qualche giorno, infatti, per loro tutto è cambiato: hanno una casa a Frazzanò ed un lavoro a San Marco d’Alunzio.

Coniugi-Dolfin-Messina

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close