sindoni

Brolo: Costa Sarecena, tra dubbi ed elezioni. Salvo Messina dice la sua

sindoni

Mancano pochi  giorni, appena una decina, alle nuove elezioni del Presidente del Consorzio Costa Saracena, un ruolo importante, ricoperto sin dalla fondazione dell’Ente, dal Sindaco di Piraino, che da regolamento, diventava automaticamente anche presidente del nascente Distretto Turistico Tirreno Nebrodi.

Adesso pare che le consuetudini stiano per cambiare. Sembra, anche se i sindaci smentiscono l’ufficialità della notizia, che la prossima “tornata elettorale” vedrà incoronato presidente del Consorzio Costa Saracena e di conseguenza anche del Distretto Turistico Tirreno Nebrodi, il sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni. La notizia ha inevitabilmente provocato qualche nervosismo a Piraino, paese che per più di un decennio, come stabilito dallo statuto, ha detenuto la presidenza del Consorzio, ente comunque fermo da qualche tempo in una situazione di stallo. E mentre a Piraino ci si chiede perché i nuovi amministratori si siano fatti sfuggire un ruolo così apicale, a placare le polemiche ci pensa il sindaco di Brolo Salvo Messina, che dice la sua sull’attuale situazione di Costa Saracena.

Le polemiche sono fondate sul nulla, ancora dobbiamo andare a votare – dice Salvo Messina – l’incontro di ieri è stato interlocutore, amichevole, di ampie vedute, senza far nomi né schieramenti.. abbiamo solo dato tempi e scalettato una serie di interventi in vista degli impegni che impone la presentazione dei bandi regionali per il Distretto Turistico. Posso solo dire che ogni sindaco della Costa Saracena ha qualità e meriti per andare a coprire il ruolo di Presidente del Consorzio e del Distretto- continua il sindaco brolese – visto che per statuto le cariche coincideranno. E’ un incarico oneroso, dove dovranno mettersi a regime staff e coordinamento tra tanti uffici e figure istituzionali. Di certo non sarà né un ruolo di rappresentanza, nè ci sarà posto per riciclaggi.. si dovrà lavorare e rimboccarsi le maniche, questa è l’unica pregiudiziale che metteremo, il primo io – poi sarà tutto in salita. Ovviamente – conclude  Salvo Messina – io già da ora dico che non ho ambizioni a occupare quel posto e posso solo fare gli auguri al futuro presidente di buon lavoro mettendo a sua disposizione la mia personale esperienza.. per il resto spero davvero di veder ripartire, alla grande, questo Consorzio che può ancora dare tanto al  nostro territorio”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close