minoranza_brolo_pp

Brolo: che fine hanno fatto i liquami che arrivano al depuratore? Interrogazione per il sindaco Messina

minoranza_brolo_pp

Che fine hanno fatto i liquami della fognatura di Brolo e per quale motivo non sono mai arrivati al depuratore consortile che ne gestisce lo smaltimento? Questi alcuni quesiti posti dalla minoranza di Brolo, composta da Gaetano Scaffidi, Irene Ricciardello, Vincenzo Princiotta, Giuseppe Miraglia e Filippo Collovà, al sindaco Salvo Messine e alla sua amministrazione.

Pare, infatti, che circa un mese fa durante la visione di alcuni atti riguardanti il consorzio di depurazione ECO 3, e dopo la richiesta di ulteriori documenti, effettuata proprio presso il consorzio, per verificare al meglio la questione, l’opposizione brolese si sia accorta che incredibilmente nel periodo ottobre 2011- febbraio 2012 ( per 133 giorni consecutivi ) e dicembre 2012- gennaio 2013 ( per 36 giorni consecutivi ), i liquami proveniente dalla pubblica fognatura del Comune di Brolo non sono arrivati al depuratore consortile. Alla luce di questa gravissima anomalia, e, considerando l’importanza igienico sanitaria della questione, i consiglieri brolesi hanno subito prodotto un’interrogazione,  richiedendone l’inserimento come punto all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale (che si terrà giorno 09 maggio prossimo, ore 19:30 ).

Ecco il testo dell’interrogazione:

Al Presidente del Consiglio Comunale

di BROLO

 

Al Segretario Comunale

di BROLO

 

Al Sindaco

del Comune di BROLO

 

All’Ass. Lavori Pubblici – Manutenzione – Viabilità – Tutela Ambientale e Ecologia – Innovazione tecnologica – Demanio e Patrimonio.

 

 

Oggetto: Interrogazione e inserimento punto all’o.d.g.-

         Premesso:

 

-Che in data 12/03/2013 il consigliere comunale Scaffidi Lallaro Gaetano ha richiesto, mediante Pec, al presidente ed al direttore del consorzio Eco 3, di avere copia di tutti i documenti inerenti le portate giornaliere e/o mensili dei liquami diretti al depuratore consortile , provenienti dalla pubbliche fognature dei Comuni di Brolo, Piraino e Sant’Angelo di Brolo dal 01.01.2010 al 29.03.2013 ( richiesta che si allega alla presente) .

Considerando :

 

-Che in data 03.04.2013 è stata consegnata al consigliere Scaffidi L. Gaetano risposta scritta alla sua richiesta , allegando come riscontro una dettagliata relazione tecnica , datata 18/03/2013,  redatta dall’amministratore unico della ditta Lenzo Costruzioni , gestore dell’impianto.

-Che dalla suddetta relazione emerge che dal 11/10/2011 al 18/02/ 2012  (con eccezione per 7- 8 giorni di fine Novembre ) quindi per quasi 130 ( centotrenta)  giorni consecutivi ,  dalle pubbliche fognature del comune di Brolo NON sono arrivati liquami al depuratore consortile.

– Che analoga cosa è avvenuta dal 08/12/2012 al13/01/2013 quindi per altri 36 (trentasei)  giorni consecutivi.

Considerando:

– Che l’impianto ha una grande rilevanza sul piano igienico sanitario per tutto il nostro comprensorio, e interessa direttamente l’ambiente e, soprattutto, la salute dei nostri cittadini.

-che nelle bollette dell’acqua ,che i cittadini pagano, una quota è proprio specificatamente riservata per il  servizio di depurazione e per la gestione e la manutenzione del nostro sistema fognario;

-che queste somme non posso essere assolutamente utilizzate per altri scopi;

Tutto ciò premesso e considerato, i sottoscritti consiglieri comunali

INTERROGANO la S.S. per conoscere :

– I motivi per quali i reflui provenienti dalla pubblica fognatura del Comune di Brolo non sono arrivati al depuratore Consortile;

– Quali attività di verifica ed accertamento sono state poste in essere dall’Amministrazione Comunale;

– Dove e con quali modalità sono state smaltite e/o scaricate le acque fognarie nei periodi indicati nelle premesse;

– Se l’Amministrazione Comunale ha richiesto ed ottenuto, dalle Autorità competenti, le autorizzazioni richieste dalla legge per scaricare le acque reflue in suolo e/o in mare ed, se del caso, se ne richiede già con la presente il rilascio di copie.

Si richiede risposta scritta ed inserimento, per discussione in aula, come punto all’ordine del giorno nel prossimo consiglio comunale utile.

 

Brolo lì  18.04.2013

I Consiglieri Comunali di Minoranza

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close