424139_343468289006804_324778300_n

Barcellona: Giuseppe Gulletta – Assostampa “solidarietà al collega Sergio Granata aggredito al Palalberti”

424139_343468289006804_324778300_n

In merito alla spiacevole vicenda accaduta domenica scorsa al giornalista ed amico Sergio Granata il quale, come si ricorda, è stato minacciato ed insultato pesantemente insieme ai suoi collaboratori al Palalberti di Barcellona,  il segretario provinciale Assostampa, Giuseppe Gulletta, ha diramato il seguente comunicato che integralmente riportiamo.

La sezione provinciale di Messina dell’Associazione Siciliana della Stampa stigmatizza duramente quanto accaduto domenica sera al “PalAlberti” di Barcellona ad una troupe dell’emittente televisiva Antenna del Mediterraneo, impegnata nella copertura della gara di Legadue di Basket tra Sigma Barcellona e Centrale del Latte Brescia. Come riportato ieri da AM, alcune persone hanno pesantemente insultato e minacciato il giornalista Sergio Granata e il suo cameraman, prima e dopo la gara, ma soprattutto all’uscita dell’impianto, apparentemente senza motivo se non per la loro provenienza orlandina. Un episodio certamente circoscritto – essendo nota la grande maturità e sportività della quale il pubblico barcellonese aveva dato prova fino a qualche giorno prima proprio nel derby di Capo d’Orlando – ma che purtroppo non è il primo del genere in questi ultimi anni e che appare ancor più grave alla luce della presenza di dirigenti della società giallorossa che non sono intervenuti per isolare i facinorosi. Il sindacato dei giornalisti, nell’esprimere la totale solidarietà e vicinanza al collega Granata e ad Antenna del Mediterraneo, chiede alla società Sigma Barcellona di intervenire con fermezza per isolare i responsabili di tali gesti e ribadisce la fondamentale importanza del diritto di cronaca, specie alle nostre latitudini e anche nei servizi riguardanti lo sport. Un messaggio che i club sono i primi a dover recepire“.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close