romagnoli zingales

C. d’Orlando: il capitano dell’Orlandina calcio “contro di noi insulti ingiusti, siamo in serie D !”

romagnoli zingales
Il Capitano dell’Orlandina Calcio, Boris Zingales, scrive a tifosi e giornalisti per rispondere alle critiche nate dopo la sconfitta interna maturata contro la Nuova Igea all’ultima giornata di campionato. Di seguito la lettera integrale:

“Io Boris Zingales, nelle vesti di capitano, insieme a tutti i miei compagni, felicissimi di vivere un successo tanto sperato quanto meritato relativo alla vittoria del campionato, abbiamo comunque qualcosa da dire. C’è un qualcosa che vogliamo esternare perché riteniamo sia giusto farlo dopo le maldicenze subite al termine della gara contro la Nuova Igea. La nostra professione comporta sacrifici. Sacrifici a cui ci sottoponiamo felicemente ogni giorno con la consapevolezza di essere fortunati nel poter svolgere il lavoro che amiamo. Dentro la maglia che indossiamo c’è in primis una persona…una persona che rispetta e merita rispetto. Valori umani intoccabili e che nessuno, tanto meno organi d’informazione e pseudo tifosi, possono permettersi di ledere. All’ interno del nostro spogliatoio il RISPETTO e la LEALTA’, sono virtù in cui crediamo fermamente e che in campo abbiamo trasmesso fino all’ ultima giornata. Contro la Nuova Igea è stata una debacle, ma certamente non per mancanza di professionalità, impegno e volontà da parte di tutti noi. Al cospetto di quanto si è detto, e si continua a dire, abbiamo avuto e abbiamo tutt’ora grande rispetto nei confronti dei tifosi che ci hanno sempre sostenuto.
La notizia è una sola: l’ Orlandina è in serie D (già due settimane prima dalla fine del campionato). Non fossilizziamoci su quello che è successo, diamo il giusto spazio al grandissimo traguardo raggiunto dalla società e dall’ intera città di Capo D’Orlando. Impossibile soffermarsi su un singolo risultato, al cospetto di un campionato dominato e, soprattutto, vinto. Indiscutibile la gestione societaria del presidente Massimo Romagnoli, così come l’operato del direttore sportivo Marco Cirillo e del tecnico Giuseppe Raffaele. Il nostro è uno spogliatoio di professionisti che, in più circostanze, ha giustamente preferito azzittire le chiacchiere rispondendo sul campo con le prestazioni e i risultati. Ci dispiace per le offese verbali nei confronti del presidente e dello staff tecnico. Il mister e il direttore sono stati per la squadra punti di riferimento sia a livello umano sia professionale, pertanto troviamo inopportune e fuori luogo tutte le maldicenze di domenica. Capo D’Orlando si appresta dopo tanti anni, a giocare una stagione in serie D, perciò è importante che, oltre ad una crescita societaria, ci sia anche, e soprattutto, una crescita sportiva da parte di tutte le componenti che stanno attorno alla società, tifosi compresi.
I propositi del presidente Romagnoli sono stati esternati in più occasioni e per noi calciatori dell’ Orlandina non può che essere un onore poter far parte di un progetto tanto ambito e soprattutto a lungo termine. È anche vero però che, la positività e la volontà del solo presidente, se non adeguatamente supportate dagli organi d’informazione, dagli enti e dagli organismi competenti, e ancor prima dai tifosi, difficilmente possono essere realizzati concretamente. Noi SQUADRA, nel ringraziare l’operato del presidente, del direttore e del tecnico, ci auspichiamo che, anche, a Capo D’Orlando si possa fare calcio…calcio di alto livello. Da parte nostra sempre il massimo impegno. Forza Orlandina!”
La squadra

N.F.C. Orlandina
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close