enrico

C. d’Orlando: addio Enrico, socio fondatore di RadioDOC e non solo

enricoAddio Enrico. Non esistono altre parole in un momento così triste per l’intera comunità orlandina, ma non soltanto. E’ infatti deceduto la scorsa notte all’età di 57 anni Enrico Caruso.

Schivo, a volte burbero, ma da tutti sempre riconosciuto come uomo di ampie vedute e che riuscì, agli inizi degli anni ’90, a cambiare radicalmente il concetto del divertimento di Capo d’Orlando, di seguito utilizzato da tutti i gestori che si sono succeduti.

Fondatore dell’Alter Doc, poi Panta Rei ed infine Lucky Luke, fu il primo a portare a Capo d’Orlando la vera musica dal vivo all’interno di un locale. Fu anche, insieme a Mauro Giuffrè, uno dei soci fondatori dell’attuale Radio DOC.

Trasformò l’Alter DOC in Panta Rei, realizzando, sempre per la prima volta, il primo vero pub, in tipico stile inglese chiamandolo Panta Rai e successivamente diventato Lucky Luke.

Ma Enrico Caruso fu anche colui che inventò “il cinema sotto le stelle”. Tantissimi turisti e orlandini ancora oggi lo rimpiangono, cresciuti guardando per tutta l’estate il cinema a cielo aperto. Molti coloro che sono anche maturati accanto ad Enrico Caruso che a nessuno mai ha negato la possibilità di lavorare al suo fianco. Nei primi anni 2000 riprese San Gregorio in mano riportando al successo locali come “Il Movida” e “la Tartaruga Disco”.

Ultimamente gestiva le sale del cinema “Alter” a Gliaca di Piraino all’interno del centro “Don Pino Puglisi”.

Una vita dedicata al cinema, alla musica, alla politica. Con Enrico Caruso se ne va un pezzo di storia di Capo d’Orlando e l’augurio è quello che non venga dimenticato anche se, come era suo stile, probabilmente continuerebbe a non amare le luci della ribalta.

Addio Enrico e tutta Radio DOC, con tantissimi altri orlandini, non ti dimenticheranno mai

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close