b7bca45bde7511e36d009c009edb72be_XL

Governo Letta: Giampiero D’Alia, ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione

b7bca45bde7511e36d009c009edb72be_XL

Ci siamo, è nato il governo di Enrico Letta. 61 giorni dopo le elezioni Politiche, e 127 giorni dopo le dimissioni di Mario Monti, quindi, l’Italia ha un nuovo esecutivo. Un governo definito “politico”, con una grande presenza di donne: 7 su 21 ministri.

Ma prima di scendere nei “dettagli ufficiali” e nei nomi dei singoli ministri, una curiosità. L’on. Giampiero D’Alia è stato subito festeggiato dal suono delle campane a festa nell’isola di Lipari. Come mai? Perchè il padre, anch’egli militante in politica, recentemente scomparso, appunto, era originario della ridente isola dell’Eolie.

Il parroco don Dino Raffaele, che svolge il suo ministero pastorale tra Vulcano e Lipari, appresa la notizia della nomina di D’Alia, infatti, dopo aver celebrato la Messa nella vicina isola, con il primo mezzo ha raggiunto Lipari e a Pianoconte con il suono delle campane nella chiesa di Santa Croce ha manifestato la sua gioia.

Speriamo che faccia cose buone anche per le nostre isole – ha affermato don Raffaele – che faccia salvare i trasporti marittimi, il punto nascita dell’ospedale e la sezione distaccata del tribunale che dal 13 settembre dovrebbe chiudere i battenti per essere accorpata a Barcellona“. Soddisfatto, inoltre, il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni; il primo cittadino, infatti, è notoriamente vicino al neo Ministro.

Ma ritorniamo alle notizie ufficiali e di “spessore”. Oggi alle 11.30 il giuramento al Quirinale dei ministri. Nella squadra del premier Letta ben tre siciliani: Angelino Alfano, vicepremier a garanzia dell’alleanza Pd-Pdl-centro, ministro degli Interni, Gianpiero D’Alia, ministro della Pubblica Amministrazione e Semplificazione e Carlo Trigilia, sociologo siracusano, ministro per la Coesione.

Ecco la lista degli altri ministri:

Difesa: Mario Mauro; Esteri: Emma Bonino; Giustizia: Anna Maria Cancellieri;

Economia: Fabrizio Saccomanni; Riforme istituzionali: Gaetano Quagliariello;

Sviluppo: Flavio Zanonato;  Affari europei: Enzo Moavero;

Infrastrutture: Maurizio Lupi; Poliche Agricole: Nunzia Di Girolamo;

Istruzione, Universita’ e ricerca: Maria Chiara Carrozza;

Salute: Beatrice Lorenzin; Lavoro e Politiche sociali:  Enrico Giovannini;

Ambiente:  Andrea Orlando; Beni culturali e Turismo: Massimo Bray;

Affari regionali, sport e turismo: Graziano Delrio;

Pari opportunità, sport, politiche giovanili: Iosefa Idem;

Rapporti con il Parlamento: Dario Franceschini; Integrazione: Cecile Kyenge.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close