Poz_Pol

C. d’Orlando: un’Upea fiduciosa a Pistoia per affrontare l’altra capolista

Poz_Pol

Dopo la strepitosa vittoria casalinga di giovedì sera nel derby contro la Sigma Barcellona, nella consueta conferenza stampa pre-gara coach Pozzecco è ancora emozionato per la prova dei suoi ragazzi e parla del match che aspetta l’Upea in quel di Pistoia domani alle 18:05.

La compagine toscana, capolista insieme a Barcellona, dopo aver vinto 7 gare consecutive è reduce da 3 sconfitte nelle ultime 4 giornate, l’ultima delle quali a Brescia nel turno infrasettimanale di giovedì, ed avrà sicuramente voglia di riscattarsi contro l’Upea. La Tesi Group ha infatti aggiunto al suo organico proprio ieri, in vista dei playoff, il 37enne lungo italo-spagnolo Diego Fajardo, con lunghissima esperienza in Italia.
L’organico a disposizione di Paolo Moretti è composto dall’ex Barcellona Michael Hicks, ala classe ’76 che dimostra di avere ancora molto da dire in Legadue realizzando 17,7 punti di media a partita, dalla guardia statunitense con il 42% da tre e 16,2 punti a partita Antonio Graves, dall’ex Nazionale Italiana Jack Galanda, centro classe ’75 ma da 11 punti di media in questo campionato, dal play Guido Meini (5,1 di media), e dall’ala grande Fiorello Toppo, che conclude il quintetto pistoiese realizzando 10 punti di media a partita. Dalla panchina coach Moretti pesca la guardia-ala Riccardo Cortese, 10,4 punti in 26 minuti di media, l’ex Upea Roberto Rullo, tagliato da Pozzecco il giorno dopo il suo arrivo a Capo d’Orlando e che nella scorsa gara a Brescia ha messo a segno 12 punti e i giovani Borra e Sacchaggi.

“Sono orgoglioso di aver allenato questi ragazzi e sono soddisfatto che questa città sia fiera e nutra stima e affetto per loro – esordisce coach Pozzecco -, loro lo hanno capito e ci tenevano a regalare la gioia della vittoria del derby ai cittadini di Capo d’Orlando. Ho un bel rapporto con tutto l’ambiente barcellonese e il pubblico ospite è stato eccezionale, è bello che ci sia competizione ma anche fair-play. Ci aspettano ancora due partite che chiaramente onoreremo, conoscendo i ragazzi vorranno vincere, ma la vittoria del derby è un po’ la conclusione di tutti i sacrifici che abbiamo fatto durante la stagione. Abbiamo speso tante energie durante la gara contro Barcellona, la mia preoccupazione sarà quella di ricaricare le batterie ai miei ragazzi. Avremo ancora due giocatori in meno nelle rotazioni, giochiamo senza uno straniero e senza Marco Passera, ma sono convinto che domani faranno una gran partita quelli che hanno giocato un po’ meno contro Barcellona, come Pellegrino e Palermo. Il derby ci è servito per capire alcune cose che continueremo a mettere in pratica nella partita di Pistoia.”

Intervenuto in conferenza stampa anche il lungo Mitch Poletti, uno dei protagonisti della gara contro Barcellona: “Ci aspetta prima di tutto una trasferta, ma sicuramente sarà una bella partita, abbiamo avuto la “fortuna” di avere nelle ultime tre gare Barcellona e Pistoia, che lottano per la vittoria del campionato, dunque, nonostante non abbiamo più niente da dire e nessuna speranza per i playoff, vorremo dimostrare di potercela giocare contro una delle squadre più forti del campionato, che abbiamo già battuto in casa. Sicuramente però siamo “cotti” dopo la partita contro Barcellona, abbiamo sprecato tutte le energie, soprattutto mentali, e abbiamo poco tempo per riprenderci psicologicamente.”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close