IL COMUNE SBORSA 90MILA EURO DOPO TRANSAZIONE


La vicenda risale al 2005 quando era stata indetta la gara d’appalto per i “lavori di arredo urbano delle piazze Duca degli Abruzzi e Matteotti, Via F.sco Crispi e adiacenze – primo lotto” per circa 700mila euro. Ad aggiudicarsi l’appatlo fu la ditta Franzone srl di Palermo ma la seconda classificata, la Ventura S.p.A. ha presentato ricorso e nel giugno del 2006 il Tar di Catania ha dato ragione alla ditta di Terme Vigliatore. Il Comune aveva presentato ricorso in appello ma il CGA di Palermo ha confermato la sentenza di primo grado. Dopo aver incassato la vittoria la Ventura si è nuovamente rivolta al Tar ma questa volta per ottenre dal Comune il risarcimento dei danni per la mancata aggiudicazione dell’appalto. In questi cinque anni non sono mancate le richieste, i ricorsi al Tar ma alla fine l’Amministrazione ha dovuto cedere. Da 211.000,00 euro richiesti dalla Ventura S.p.A. per danni, spese legali ed interessi, l’accordo di transazione ha ridotto la cifra a 90mila euro che verranno versati in tre diverse tranche. 30mila euro al momento della sottoscrizione della transazione, 10mila entro il 30 novembre 2011 e i restanti 50mila entro la fine di febbraio 2012.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close