Tifosi Modica

Eccellenza: Vittoria secondo, harakiri Tiger

Tifosi Modica

BROLO – Penultima giornata di campionato intensissima e con tante sorprese quella disputatasi nel weekend nel campionato di Eccellenza Siciliana Girone B. La notizia che fa più scalpore è la sconfitta interna della Tiger Brolo che perde la piazza per i playoff in favore di Modica (nella foto i tifosi festanti) e Nuova Igea. Nel frattempo, con l’Orlandina già campione, il Vittoria conquista matematicamente il secondo posto grazie al proprio bomber Fabio d’Agosta.

Al “Comunale” di Brolo, i gialloneri di Santino Bellinvia ospitano l’insidioso San Gregorio per difendere il quarto posto dall’assalto di Modica e Nuova Igea. I brolesi non riescono però a sbloccare il risultato in una gara giocata sul filo dei nervi e al 93′ vengono beffati dal gol degli ospiti. A fine partita scontri tra i giocatori delle due formazioni, con la Tiger Brolo del presidente Tripi che ha già pubblicato un comunicato stampa in cui si dissocia dai gesti dei propri tesserati, promettendo anche sanzioni per i protagonisti in negativo della giornata.

Nel frattempo al “Vasi” di Gliaca di Piraino un ottimo Modica è corsaro sul terreno del Due Torri. I modicani ritrovano Gancitano dopo la squalifica e l’attaccante non tradisce. Al 67′ il centravanti ospite batte di testa Inferrera sugli sviluppi di un corner. I biancorossi reagiscono subito e trovano il pari con un grande gol di Venuti. I rossoblù sono però più convinti e all’82’, grazie ad un infinito Filicetti, si portano sull’1-2. Gancitano chiude poi il match sull’1-3 con i ragazzi di Alacqua che sprecano anche un rigore nel finale con Guido.

Vittoria fondamentale in chiave playoff anche per la Nuova Igea. Al “D’Alcontres”, contro un buon Comiso, i barcellonesi si affidano al solito Frisenda che con una doppietta intramezzata dal momentaneo pari di Giallongo regala tre punti d’oro ai suoi, punti che possono valere il quarto posto. L’Orlandina di Raffaele, già campione e ancora in estasi per la promozione in Serie D, scherza con l’Atletico Gela imponendosi in trasferta col punteggio tennistico di 2-6. L’antagonista stagionale dei paladini, il Vittoria di Campanella, supera intanto di misura il Mazzarrà grazie al fenomenale D’Agosta che al 53′ ribatte in rete dopo una bella punizione di Rametta finita sul palo e conclude così il proprio torneo al secondo posto.

Chiudono il 29esimo turno del campionato la vittoria del Rosolini ad Avola per 0-3, il successo interno del Misterbianco sul Taormina e il prevedibile exploit esterno dell’Aci Sant’Antonio sul campo del retrocesso Atletico Villafranca. A 90′ dal termine, dunque, grande bagarre per gli ultimi posti playoff con la Tiger che adesso attende un regalo dell’Orlandina, impegnata nell’ultima giornata al “Micale” contro la Nuova Igea, per centrare una post-stagione che prima di ieri sera sembrava ormai in tasca per i gialloneri.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close