pronto soccorso mistretta

Mistretta: è al pronto soccorso la piccola Noemi ritrovata in contrada Barone, 3 Km da contrada Fassino

pronto soccorso mistretta
“Mamma, papà…” Grazie a queste due parole pronunciate dalla piccola Noemi, alcuni volontari insieme a dei carabinieri sono riusciti a ritrovare la piccola questa mattina alle 8 in contrada Barone, a 3 km. dal luogo dove i genitori avevano perso le sue tracce. Al momento Noemi si trova al pronto soccorso dell’ospedale di Mistretta per le prime visite e sembra che oltre uno stato di comprensibile shock la bambina stia bene. Infreddolita, così è stata ritrovata dagli uomini della forestale e della protezione civile dopo le ricerche che da ieri pomeriggio sono proseguite per tutta la notte.

In corso le indagini degli inquirenti per cercare di fare luce su una vicenda che ha dell’incredibile. La bambina ieri pomeriggio era in compagnia dei propri genitori, in contrada Frassino, a Mistretta, quando all’improvviso sembra si sia allontanata facendo perdere le proprie tracce. Dopo le prime ricerche la madre ed il padre della piccola Noemi hanno lanciato l’allarme non riuscendo a ritrovare la propria figlia. Un’intera comunità si è mobilitata alla ricerca di Noemi. A quanto pare la bambina avrebbe trascorso la notte all’aperto, ed il fatto che sia stata ritrovata a ben 3 chilometri desta numerose perplessità. Per una bambina di soli 23 mesi sembra impossibile abbia potuto percorrere quella distanza, in aperta campagna. Gli inquirenti mantengono le bocche cucite.

I medici hanno avuto difficoltà a trovare la vena per i prelievi alla piccola Noemi in quanto molto infreddolita.

Pare che mentre si cercava di capire dove fosse la piccola Noemi, alcuni volontari hanno notato l’orma di un piccolo piede per la strada in contrada Barone. L’hanno seguita e dopo qualche istante hanno sentito la voce della bambina chiamare mamma e papà.

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close