Upea_Forlì

C.d’Orlando: l’Upea, sconfitta in casa da Forlì, perde il treno per i playoff

Upea_Forlì

Il PalaFantozzi è quello delle grandi occasioni, Capo d’Orlando risponde presente a questo importante appuntamento con i playoff. I ragazzi di coach Pozzecco però falliscono, e le possibilità di finire tra le prime 8 sono adesso molto ridotte, quasi nulle.

L’avvio di gara è molto equilibrato, le due formazioni si affrontano a viso aperto e la difesa paladina dà del filo da torcere agli ospiti, che nei primi minuti di gioco non trovano varchi. La tripla di Alex Young, che ha voglia di dimostrare di essersi meritato la richiamata, porta l’Upea sul +2 (8-6), ma Musso e Natali rispondono immediatamente con le due bombe che valgono il +4 romagnolo. La zona paladina dà i suoi frutti, i bianco-blu recuperano palla e costruiscono il nuovo vantaggio, che con la tripla di Young è +5 (19-14). Forlì non molla, Bo Spencer tenta di accorciare le distanze, ma il gran numero sulla sirena di Marco Portannese, appena entrato al posto di un appannato Talor Battle, vale un nuovo +5, che Roderick e Tessitore riagganciano approfittando degli errori dei paladini. Il parziale si chiude sul 24-21 in favore dei padroni di casa.

Il secondo quarto si apre con il vantaggio romagnolo (25-26) firmato Musso, la zona romagnola lavora bene, ma Portannese e Battle trovano le triple per un nuovo +5 (31-26). La palla conquistata dai bianco-rossi manda Roderick a schiacciare in contropiede, ma i paladini sono pronti ad approfittare delle distrazioni degli ospiti, le triple di Huff e Young valgono il +8 (38-30). Coach Dell’Agnello vuole parlarci su, al rientro dal time-out però i paladini vanno sul +10 (42-32) con la penetrazione di Huff. Forlì non ci sta e si rifà sotto sul -6, ma Young e Portannese rimettono le cose in chiaro, si va all’intervallo lungo sul 47-39.

Al rientro degli spogliatoi appare chiara l’intenzione dei romagnoli di ribaltare la partita, Natali fa tutto da solo: con due triple e un canestro da sotto riporta i suoi sul -2 (49-47). Young e Mathis cercano di mantenere il vantaggio, ma i paladini sembrano impauriti dalla difesa bianco-rossa, non riescono a penetrare e si intestardiscono sul tiro da tre, sbagliando ripetutamente. Forlì, guidata dal suo fuoriclasse Roderick, con un break di 9-0 riconquista il suo massimo vantaggio sul 55-59. Borsato cerca di mantenere le distanze, ma Poletti chiude il quarto sul 61-62.

L’ultimo parziale si apre con i due canestri da sotto di Tessitori e il tiro libero di Musso che portano Forlì sul +6 (61-67). Young prova a scuotere i suoi con la bomba da 8 metri, ma Tessitori realizza altri 4 punti per il massimo vantaggio romagnolo (+7). L’inerzia sembra in mano agli ospiti quando la tripla di Huff infiamma il PalaFantozzi e Poletti realizza in tap-in il canestro del 69-71. Battle mette la tripla del vantaggio che fa esultare il pubblico, ma è ancora troppo presto, mancano 4 minuti alla fine e Bo Spencer lo ricorda subito mettendo a segno il nuovo vantaggio Forlì (72-75). I paladini pasticciano avventando le conclusioni in attacco, ma riescono a recuperare palla per ben tre volte sulle ingenuità ospiti e a volare in contropiede. Il PalaFantozzi è una bolgia, la terza transizione paladina vale il pareggio a quota 76 e un tiro libero nelle mani di Donte Mathis, che non fallisce: l’Upea è +1 ad un minuto mezzo dalla fine. La tensione è alle stelle, Tessitori realizza da sotto il canestro del 77-78, il possesso è nelle mani dell’Upea, ma a gestire il pallone è Portannese, che pasticcia consegnando il pallone nelle mani della difesa romagnola. Poletti commette il suo quinto fallo, Roderick fa 2/2 ai liberi e l’attacco paladino, nelle mani di Talor Battle, si infrange sul ferro. Battle rimane a terra e viene trasportato fuori in braccio dai compagni, il pubblico inizia ad abbandonare il PalaFantozzi quando il punteggio è sul 77-80 a 12 secondi dalla fine. Roderick realizza altri due liberi e sul +5 ormai c’è poco da sperare, la gara termina sul 79-84 in favore degli ospiti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close