SONY DSC

Sant’Agata M.llo: controllo straordinario dei Carabinieri, 4 persone denunciate

SONY DSC

Prosegue anche in questi giorni l’azione di prevenzione a cura dei Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello che, con il concorso delle Stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo e Radiomobile, nella giornata di ieri, hanno effettuato un controllo straordinario del territorio al fine di assicurare sempre migliori standard di sicurezza ai cittadini.

Le pattuglie dei Carabinieri, che hanno operato nei territori dei Comuni di Sant’Agata Militello (ME) e Tortorici (ME), hanno attuato diversi servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona e per il contrasto degli illeciti amministrativi inerenti le violazioni al Codice della Strada.

Nel corso dei numerosi posti di controllo effettuati nei punti nevralgici della rete viaria del menzionato comprensorio, i Carabinieri hanno posto particolare attenzione specie nelle località di maggiore aggregazione dei giovani, tra cui, piazze e locali pubblici ove sono state operate diverse perquisizioni personali e veicolari.

CC S. Stefano Camastra

Il particolare servizio di controllo del territorio, che si è svolto, come detto, nel pomeriggio di ieri ed è proseguito fino a tarda sera, ha consentito di segnalare in stato di libertà 4 persone, ed in particolare:

  •  un 22enne di Torrenova (ME), per inosservanza delle prescrizioni imposte nella misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno. In particolare, il prevenuto, a seguito degli accertamenti dei militari dell’Arma presso la propria abitazione, non si rendeva reperibile, violando le prescrizione imposte dalla misura di prevenzione;
  • un 51enne di Sant’Agata di Militello (ME), per false dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri. Nella circostanza, il prevenuto, al fine di sottrarsi alla immediata contestazione di una contravvenzione al Codice della Strada, dichiarava generalità diverse da quelle proprie;
  • due persone, rispettivamente un 36enne di Capo d’Orlando (ME) ed un 33enne di Acquedolci (ME), per guida in stato di ebbrezza. In particolare, i citati conducenti, a seguito del test effettuato con l’etilometro, sono stati riscontrati con un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla vigente normativa, fissato in 0,8 g/l (parametro soglia da cui scatta la denuncia penale).

Nel medesimo contesto operativo, cinque persone sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntori di sostanze stupefacenti. In particolare, all’esito delle perquisizioni personali effettuate nei confronti dei prevenuti, i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro complessivamente circa 9 grammi di sostanza stupefacente, di cui 3 di “hashish”, 5 di “marijuana” ed 1 di “cocaina”.

Nel corso del servizio, sono state elevate 2 contravvenzioni al Codice della Strada, sottratti 20 punti patente, ritirate tre patenti di guida, e sottoposto un veicolo a sequestro amministrativo.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close