DPSCamera_00451

Sant’Angelo di Brolo: Caruso “indignazione per chiusura casa circondariale Mistretta”

DPSCamera_00451

Parole dure ma anche cariche di sofferenza quelle del sindaco di Sant’Angelo di Brolo, Basilio Caruso, in merito alla soppressione della casa circondariale di Mistretta.

Prima tutto – spiega Caruso –  comprendo il senso di sofferenza che provoca ai cittadini e agli amministratori locali, quando in un paese vengono a mancare pezzi di istituzioni presenti sul territorio“.

Ogni giorno – continua il primo cittadino Caruso – assistiamo a fatti originali, se non proprio unici. Mentre il Presidente della Repubblica, il Papa e tanti altri  hanno la consapevolezza che le carceri italiane sono sovraffollate, niente fa il nostro Governo? Decide di chiudere la Casa circondariale di Mistretta“.

Ora dico: ammettiamo che é troppo piccola, – continua Caruso – che non ha particolari requisiti, ma é pur sempre una struttura che assorbe un po’ di detenuti. Piuttosto che pensare di migliorarla ed eventualmente adeguarla, preferiscono chiuderla. Così qui detenuti (non so quanti),  andranno ad affollare ancora di più altri istituti di pena. Vi sembra razionale?

Ammetto la mia ignoranza, ma onestamente non vedo un ratio in questo modo di fare. Soprassedio sui danni che si producono al paese Mistretta, che ogni giorno si vede spogliata di tutti i presidi territoriali che aveva ed ha nel sul territorio. Esprimo indignazione – conclude Basilio Caruso – perchè rispetto a fatti così gravi che penalizzano i paesi minori non c’è nessuno che osa alzare la voce. Stanno tentando in tutti i modi di condurci  alla rassegnazione“.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close