Princ

Sant’Agata M.llo: Happening Teatrale “Amore, musica e parole”.Targa a santagatese anti-racket – Le foto

Princ

Ha avuto luogo, venerdì mattina, al Cineteatro “Aurora”, rivolto agli studenti delle scuole superiori, l’ Happening Teatrale “Amore, musica e parole”, organizzato da Alessio Palmeri. Lo spettacolo ha visto protagoniste la brillante attrice, Cinzia Scaglione e la bravissima cantante Katia Mastrolembo, accompagnate dai musicisti Tindaro Raffaele (pianoforte) e Peppe Imbroscì (contrabbasso). In qualche parte dello spettacolo è intervenuto anche Emiliano Lazzara.

canto

cin em 1

“Amore, musica e parole”, un vero  mix tra recitazione, musica, cinema e letteratura, attraverso il quale si celebra l’amore a 360 gradi: amore per la terra, le tradizioni, la cultura, etc.. Lo spettacolo è stato  una sollecitazione alla riflessione su tematiche delicate come la lotta contro la mafia, la violenza sulle donne e il rispetto delle diversità.

cin em

 

cinzia

cinzia 2

In “pillole”  somministrate anche citazioni di autori siciliani che si sono distinti ben al di là dei confini nazionali, come Ignazio Buttitta e Vincenzo Consolo.

video consolo

Particolarmente toccante il momento costituito da proiezioni video, nonché dal monologo di Rosalia Alicata (tratto dal testo “L’ultima violenza” di Giuseppe Fava), recitato da Cinzia Scaglione e dalla canzone “Figghiu meu”, scritta dal regista Vittorio Sindoni e cantanta da Katia Mastrolembo.

video

coro

Come spiega la stessa attrice Cinzia Scaglione “all’interno dello spettacolo abbiamo creato un  blocco “Lotta alla mafia” dedicato alla memoria dell’imprenditore Libero Grassi e del giornalista Giuseppe Fava. Tanti ragazzi oggi hanno assistito a questo Happening teatrale; sono assolutamente convinta che le giovani generazioni vadano sensibilizzate, educate al senso della legalità”.

emi cin

emiliano

Durante lo spettacolo, il secondo della mattinata,  Antonio Amata, imprenditore santagatese e vice-presidente dell’ACIS (Associazione commercianti e imprenditori santagatesi), che si è rifiutato di pagare il “pizzo” e con la sua coraggiosa denuncia, proprio di recente, ha permesso di arrestare il suo estorsore, ha ricevuto una targa da parte del  vice sindaco del comune di S.Agata M.llo, Calogero Pedalà. Presente anche il presidente dell’Acis, Giuseppe Foti.

premiaz

cons targa

foti

Abbiamo fermato ai nostri microfoni, l’imprenditore Amata ed il vicesindaco Pedalà. Queste le loro dichiarazioni.

amata

L’imprenditore Amata: “la lotta al racket è dura, chiede impegno e sacrificio; con un poco di coraggio si riesce a sconfiggere questo fenomeno. Denunciare, questo occorre. Ho fatto di recente una denuncia in Calabria facendo arrestare il ricattatore o estorsore. Questo dev’essere un segnale per tutti. Solo con le denunce e collaborando con le forze dell’ordine il racket può essere sconfitto. Iniziamo ad educare i giovani in tal modo”.

pedalà

Il vice sindaco, Pedalà:“abbiamo consegnato questa targa, medaglione all’imprenditore Amata, come simbolo, perché ammiriamo che ci sono ancora tanti imprenditori onesti che non si piegano a pagare il pizzo ed essere sotto ricatto. I ragazzi devono capire che bisogna andare avanti con onestà e correttezza perché solo così possiamo sviluppare la nostra Sicilia. La strada da percorrere è lunga ma bisogna sensibilizzare i giovani per far crescere in loro questo senso di responsabilità civile. Tendo a precisare che le istituzioni sono molto vicine a chi ha il coraggio di dire no al racket. Ci sono leggi che permettono di garantire l’imprenditore che denuncia. Questo ci permette di incoraggiare l’imprenditore a denuciare perché solo cosi possiamo arrivare all’obiettivo di non ricevere ritorsioni o danneggiamenti”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close