CAMPAGNA ELETTORALE PER LA PRESIDENZA DELLA REGIONE SICILIA

Palermo: Coo.tur, Esfo e Milone Group tra gli enti non in regola per Crocetta

CAMPAGNA ELETTORALE PER LA PRESIDENZA DELLA REGIONE SICILIA
Ci sono anche la Coo.tur di Capo d’Orlando, la Milone Group di Brolo e l’Esfo di Sant’Agata Militello tra i 43 enti di formazione sottoposti all’avvio del procedimento di revoca dell’accreditamento da parte della Regione siciliana, perché non in regola con i pagamenti dei lavoratori. Il presidente e l’assessore Scilabra hanno reso pubblico ieri un elenco dei primi 43 enti che, al termine delle ispezioni attivate dalla dirigente Anna Rosa Corsello, sono risultati non in regola con versamenti di contributi e soprattutto col pagamento dei lavoratori. Qualche esempio: l’Esfo di Sant’Agata di Militello – si legge nei documenti dell’ispezione -ha un debito di 126 mila euro verso i suoi lavoratori atipici, il Coo Tur deve 25 mila euro ai suoi atipici. Seduti nella sala Alessi di Palazzo d’Orleans, Rosario Crocetta e l’assessore Nelli Scilabra hanno così ufficializzato la chiusura di un settore che fino oggi ha mantenuto 196 enti in cui lavorano fra 8 mila e 10 mila persone al costo di oltre 300 milioni all’anno.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close