581430_343475802412773_214278296_n

Sant’Agata M.llo: al Cineteatro Aurora, “Amore, musica e parole”. Targa a santagatese anti-racket

581430_343475802412773_214278296_n

Avrà luogo alle ore 11.30, l’ Happening Teatrale “Amore, musica e parole”, rivolto agli studenti delle scuole superiori, organizzato da Alessio Palmeri. Lo spettacolo vedrà protagoniste le ideatrici: l’attrice Cinzia Scaglione e la cantante Katia Mastrolembo, accompagnate dai musicisti Tindaro Raffaele (pianoforte) e Peppe Imbroscì (contrabbasso).

577733_4641135591714_1146931800_n

“Amore, musica e parole” è un mix tra recitazione, musica, cinema e letteratura, attraverso il quale si celebra l’amore a 360 gradi: amore per la terra, le tradizioni, la cultura, etc.. Lo spettacolo vuole essere soprattutto una sollecitazione alla riflessione su tematiche delicate come la lotta contro la mafia, la violenza sulle donne e il rispetto delle diversità. In “pillole” vengono somministrate anche citazioni di autori siciliani che si sono distinti ben al di là dei confini nazionali, come Ignazio Buttitta e Vincenzo Consolo.

La “sicilianità” è l’humus dello spettacolo, caratterizzato da un cast di talenti siciliani e già rappresentato con successo in altri comuni dell’isola, dove diversi personaggi illustri hanno “sposato” il progetto prendendo parte, di volta in volta, ai vari “blocchi emozionali”. Ospiti delle precedenti rappresentazioni: il regista Vittorio Sindoni, il produttore cinematografico Tarak Ben Ammar, l’europarlamentare – presidente della Commissione antimafia europea Sonia Alfano, il presidente nazionale Fai (Federazione italiana antiracket) Giuseppe Scandurra, il mecenate d’arte Antonio Presti, nonché i familiari dello scrittore Vincenzo Consolo. Adesso, il fulcro dello spettacolo viene proposto alle scuole.

205265_4641135791719_1480081038_n

Il blocco “Lotta alla mafia” è dedicato alla memoria dell’imprenditore Libero Grassi e del giornalista Giuseppe Fava. Quest’ultimo momento è costituito da proiezioni video, nonché dal monologo di Rosalia Alicata (tratto dal testo “L’ultima violenza” di Giuseppe Fava), recitato da Cinzia Scaglione e dalla canzone “Figghiu meu”, scritta dal regista Vittorio Sindoni e cantanta da Katia Mastrolembo.

A conclusione, Antonio Amata, imprenditore santagatese e vice-presidente dell’ACIS (Associazione commercianti e imprenditori santagatesi), che si è rifiutato di pagare il “pizzo” e con la sua coraggiosa denuncia, proprio di recente, ha permesso di arrestare il suo estorsore, riceverà una targa da parte del  vice sindaco del comune di S.Agata M.llo, Calogero Pedalà. Sarà presente anche il presidente dell’Acis, Giuseppe Foti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close