Guinea_Bissau_007.preview

Sant’Agata M.llo: “sostegno” alla popolazione della Guinea Bissau

Guinea_Bissau_007.preview

Domenica scorsa, le tre parrocchie santagetesi, Chiesa Madre, Sacro Cuore e Santa Lucia, hanno avuto una visita del tutto speciale, don Pippo Giordano.

Don Giordano, missionario degli Oblati di Maria Immacolata, nato a Castel di Lucio e vissuto a Patti, da circa 30 anni ha svolto il suo servizio pastorale in Senegal, ora andrà a portare speranza, conforto, solidarietà e quant’altro compete ad un missionario, in Guinea Bissau.

La presenza del missionario don Giordano è – spiegano i rev.mi parroci santagatesi, Collovà, Vitanza e Franchina – testimonianza di fede e di condivisione con chi si trova in necessità. Con gioia abbiamo offerto la nostra disponibilità affinché durante le celebrazione delle Sante Messe e con  divulgazione di foglietti tanti più fedeli possibili potessero essere coinvolti in una sorta di solidarietà a distanza”.

Don Giordano ha organizzato un container per portare quanto da lui espressamente richiesto a favore della popolazione della Guinea Bissau. Questo quanto ognuno può liberamente portare nelle tre comunità parrocchiali santagatesi entro il 17 marzo:

VIVERI A LUNGA CONSERVAZIONE: pasta, zucchero, caffè, scatolame (tonno, carne, patè, piselli, pomodoro, fagioli, mais), legumi secchi, olio di semi e di oliva, latte in polvere o concentrato (specialmente per neonati e bambini), creme (tipo nutella) per bambini.

SAPONI VARI (in pezzi, in polvere e liquido): sapone per il corpo, per il bucato e per la casa.

MATERIALE SCOLASTICO (non libri): quaderni, penne, matite, colori, gomme e temperini, materiale geometrico.

LENZUOLA E ASCIUGAMANI.

BIANCHERIA E MATERIALE PER LA CUCINA: piatti, posate e pentolame.

SCOPE E SECCHI.

Il missionario don Pippo Giordano, domani, con molta probabilità, sarà ospite della trasmissione “Cu c’è” condotta negli studi di Radio DOC, dal nostro direttore, Antonio Puglisi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close