Spazzatura-Cerignola-1

Sant’Agata M.llo: spazzatura in strada, “stop” lavoratori AtoMe1

Ci risiamo, la spazzatura invade di nuovo le nostre strade. Il vento forte di queste giorni, ha fatta la sua. Anche nelle arterie principali non è difficile incontrare sacchetti, bottiglie di plastica e quant’altro.

Con chi prendersela? Certo non con li operai dell’AtoMe1 che da sei mesi, non percepiscono lo stipendio. “E’ assurdo, abbiamo famiglie e figli, come dobbiamo andare avanti così?”, precisa un operaio alquanto provato da questo disagio.

A tal proposito i rappresentanti sindacali Nunzio Musca, Salvatore Mignacca e Santo Patti, hanno cercato il confronto  con i vertici delle imprese che gestiscono il servizio i quali hanno affermato che “l’esposizione già sopportata nei confronti dell’Ato Me 1 ha ormai raggiunto livelli non più tollerabili e, al fine di poter garantire il regolare svolgimento dei servizi ed il pagamento delle spettanze arretrate ai lavoratori, allo Stato, ai fornitori; diventa, pertanto, improcrastinabile ricevere immediatamente risorse economiche“.

Le aziende, fanno inoltre sapere  che “fino a quando non riceveranno risorse non saranno nelle condizioni di poter corrispondere alcuna delle mensilità arretrate che spettano ai lavoratori“.

Non si rassegnano, ovviamente, le organizzazioni sindacali, denunciando il “gravissimo stato di sofferenza, ormai non più sopportabile. E’ necessario rispettare il diritto di ogni lavoratore: percepire il salario;  percepirlo – viene sottolineato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close