polizia

Patti: falsarono elezioni 2011, 12 arrestati

Stamani la polizia di Messina ha eseguito 12 provvedimenti di misura cautelare, dei quali 7 arresti domiciliari e 5 obblighi e divieti di dimora, nei riguardi di soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, di reati che vanno dall’associazione finalizzata alla commissione di falsi e reati elettorali, alla truffa in danno di Enti Pubblici. Nell’occhio del ciclone il comune di Patti.

L’indagine ha consentito di accertare che alcuni candidati politici alle ultime elezioni amministrative, quelle del 2011, nelle quali si votava per la nomina del nuovo sindaco di Patti,  e del relativo consiglio comunale, con l’aiuto di compiacenti vigili urbani, al fine di procurarsi consensi elettorali che altrimenti non avrebbero avuto. Pare altresì che gli accusati abbiano indotto numerose persone residenti in comuni limitrofi a quello pattese, a trasferire fittiziamente le proprie residenze in Patti, per poi indirizzare in loro favore le preferenze di voto. Inoltre, si è riusciti a documentare un avvenuto voto di scambio, con la complicità di funzionari comunali, tra i candidati indagati ed alcuni elettori.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close