pellegrino_poz

C.d’Orlando: al PalaFantozzi arriva Verona – Poz: “abbiamo bisogno di sostegno”

L’Orlandina Basket affronterà domani, domenica 24 febbraio alle ore 18:15, la Tezenis Verona, squadra determinata ad interrompere il periodo negativo che sta attraversando (due sole vittorie nelle ultime otto gare giocate).
Problemi di infortuni anche per i veneti, coach Ramagli avrà infatti a disposizione McConnell, Westbrook, Boscagin, Da Ros e Lawal, con Chessa pronto dalla panchina e Bozzetto e De Nicolao a dare il loro contributo. Nonostante le importanti assenze per infortuni di Ghersetti (che nella gara di andata mise a segno 21 punti), e dell’ex Gabriele Ganeto, i veneti hanno disputato una buona gara al PalaTricoli di Cefalù domenica scorsa, contendendo la vittoria alla Sigma Barcellona fino agli ultimi 40 secondi e sprecando il possesso del possibile sorpasso finale.

“Non vedo il motivo del dramma che è stato fatto per la sconfitta di sabato a Veroli – esordisce coach Pozzecco nella conferenza stampa pre-gara -, ha dato tantissimo fastidio sia ai ragazzi che a me, questo è un momento in cui abbiamo bisogno di sostegno, soprattutto perché non ci spieghiamo il motivo per cui non siamo riusciti ad esprimerci ed eravamo così paralizzati. L’importante è non buttarsi giù, siamo ancora a due punti dai playoff, siamo pronti a giocare contro Verona e vogliamo vincere. In questo campionato non esistono squadre che abbiano vinto tutte le partite, le sconfitte ci stanno, dobbiamo metabolizzarle e imparare. Non voglio trincerarmi dietro le assenze causate dagli infortuni come quella, importantissima, di Passera. Ovviamente abbiamo le nostre responsabilità, ma mi auguro che domenica ci sia una reazione positiva, non vorrei che ci fosse un’atmosfera troppo rilassata ma neanche la preoccupazione dovuta alla pressione.”

Il giovane centro Francesco Pellegrino, presente in conferenza stampa dopo la buona prestazione di Veroli (insieme ai due giovani Palermo e Portannese), aggiunge: “Veniamo da una serie molto positiva e siamo competitivi, quello di Veroli è stato solo un episodio, dobbiamo superarlo. Sono convinto che la squadra sia molto buona e possa ambire a ben altri risultati. Verona può metterci difficoltà, ma è desiderio di tutti nello spogliatoio fare bene, soprattutto dopo la sconfitta a Veroli.”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close