Brolo: Salvo Messina risponde all’opposizione. “Somigliano a degli avvoltoi…”

Non si fa attendere la risposta del sindaco di Brolo, all’ultimo comunicato stampa dell’opposizione consiliare. Il primo cittadino brolese ironizza sui cinque consiglieri, definendoli “degli avvoltoi” e spiega la delicata situazione che è intercorsa tra Comune di Brolo, Tirreno Ambiente e Dusty, concludendo con una frecciatina politica abbastanza esplicita.

“Senza Voler offendere nessuno solo per fare un po’ d’ironia e sdrammatizzare , l’opposizione somiglia un po’ a degli avvoltoi , cinque avvoltoi, o forse 4 , dato che ultimamente le interrogazioni vengano firmate da solo quattro consiglieri,  appena c’è un problema di qualsiasi natura piccolo o grande sono pronti a lanciarsi sulla preda amplificando il tutto, idee e proposte ormai è evidente non sono prerogativa del loro mandato

Ma tornando ai problemi e smettendo di scherzare, spero vivamente che nessuno si sia offesa per la mia ironia, solo qualche precisazione. Stamani , nella quasi totalità del Paese, la raccolta della spazzatura ha riattivato i suoi “circuiti”. A volte basta poco per essere fuori tempo e fuori luogo. La Fortuna ci aiuta … Nessun problema con la TirrenoAmbiente, nessuna acredine del passato. Tutto definito, nessun problema con la transazione che va avanti tranquillamente, nessun onere in più per l’amministrazione, anche grazie agli avvocati del comune di Brolo che hanno tutelato l’interesse collettivo. Non aver scaricato a Mazzarà, ma nel catanese, è stato un problema  derivante da un giudicato del Tar che aveva di fatto ritenuto che non si potesse scaricare in quanto la discarica non era in regola, poi risolto con un autorizzazione speciale del Presidente della Regione, ma noi avevamo già avuto l’autorizzazione per conferire in quella di Catania. I ritardi nella raccolta  sono  causati da un confronto serrato con lì’Assessorarto Regionale all’ENERGIA che riteneva che il Comune di Brolo dovesse subentrare al contratto con la DUSTY , cosa che brolo per i tanti motivi che tutti ormai conoscono , tra le altre alcune denunce alle magistratura, nelle quali si specificava che secondo noi quella gara non poteva essere espletata, non può fare. Oggi l’ente regionale ha compreso le ragioni del comune di Brolo e si sta giungendo rapidamente ad ottenere le autorizzazioni, nella giornata di lunedì prossimo si dovrebbe ritornare alla normalità Quindi con fatica, con tempi lunghi, la situazione si sta definendo. Una strada irta e difficile, non la si può nascondere, ma che il comune di Brolo, sarebbe stato più facile accettare supinamente lo status quo, ha voluto e intende percorrere sino alla fine in difesa ed a tutela dei suoi residenti.

E tornado ai ruoli delle parti. Un suggerimento all’opposizione, che senza timore di smentita dovrebbe appartenere politicamente al PDL, come i vertici della provincia di Messina. Sempre senza offendere nessuno,  ma visto che da sola non riesce a trovare come contribuire a migliorare il nostro paese con idee e proposte da suggerire all’amministrazione, in maniera costruttiva, e non da avvoltoi … Mi chiedo e chiedo a loro… ma perché non si interessano, pressando politicamente Nanni Ricevuto a risolvere, sbloccando l’iter, di due importanti progetti:

–  1) l’allargamento in alcuni punti della strada provinciale Brolo /Lacco arteria importantissima

–  2)  la sistemazione in sicurezza di quella Brolo / Ficarra nei tratti di competenza ormai ridotta veramente ad una vergogna.

Sono due interventi già pronti, ci vuole la volontà politica .. e sono organismi politici in mano al Pdl. Noi, Amministrazione attiva di Brolo, abbiano l’ottenuto – da soli – da parte della Provincia, l’inizio dell’Iter, con l’approvazione  del processo, per la realizzazione del nuovo istituto superiore scolastico. Ora, l’opposizione consiliare brolese, faccia valere il suo peso politico….. e questa amministrazione ed i cittadini ne riconosceranno i meriti”.

Il sindaco Salvo Messina.

 
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close