io10-001-940x360

Acquedolci: Ing. Adly “lutto nell’arte, Paolo De Pasquale ci ha lasciati”

“Si è spento, oggi 19 Febbraio 2013,, dopo una lunga malattia, il maestro Paolo De Pasquale. Alla famiglia ed agli amici esprimiamo le più sentite condoglianze a nome di tutti i soci dell’Associazione Culturale Mediterraneo”, così l’ing. Farid Adly, presidente dell’ACM di Acquedolci.

Il maestro Paolo De Pasquale è nato a Castroreale nel 1952. Successivamente si trasferisce a Rodì Milici e poi ancora a Terme Vigliatore. Compie gli studi presso l’Istituto Statale d’Arte di Milazzo e nel 1976  si abilita  all’insegnamento.

Giovanissimo, nel 1966 allestisce la sua prima mostra personale al Circolo Dante Alighieri di Rodì Milici e da allora sono numerose le mostre che presenta all’opinione pubblica ed ai critici. Molte sono anche le partecipazioni ad importanti mostre collettive e concorsi nelle principali città italiane, riscuotendo sempre larghi consensi di critica e lusinghieri riconoscimenti.

Ricordiamo tra gli altri la “XII Ed. del Premio Primavera,1980”in cui gli viene assegnatala “Medagliad’oro città di Foggia” per la grafica. Nel 1983 gli viene assegnato il “Premio Internazionale della Critica” riservato ai giovani artisti. Dal 1981 è inserito al Kunsthistoriches Institut in Florenz (archivio per l’arte italiana del novecento, Firenze).

I primi anni ottanta lo vedono protagonista di numerose manifestazioni culturali di cui è un instancabile operatore. Collabora con Editori e, per le Edizioni del Paniere di Verona, ha illustrato alcune copertine dei classici. Numerose anche le sue copertine per libri di poesia e saggistica.

Sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private in Italia, Stati Uniti, Svizzera e in particolare presso la Civica Galleria d’Arte Contemporanea Siciliana di Rodì Milici.

Il maestro De Pasquale ha partecipato alla mostra collettiva organizzata da ACM e Nebrodi Arte nella sala consiliare del comune di Acquedolci, dal 20 dicembre 2012 al 09 gennaio 2013, non con la sua presenza (in quanto malato) ma con il quadro “Fuga in Egitto”, olio su tela, 1998 (nella foto sopra).

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close