MONITOR

Messina: 32enne rianimato per 70 minuti, torna a vivere

Qualcuno parla di miracolo. E’ la storia a lieto fine di un giovane di 32 anni che accusando un dolore al petto ha contattato un suo amico che lo ha immediatamente portato al pronto soccorso dell’ospedale Papardo.

Giunto al Papardo, il cuore del 32enne ha cessato di battere. I medici dell’unità di Cardiologia hanno provato a rianimarlo praticando per ben 70 minuti il massaggio cardiaco.

Hanno lottato, scommettendo il tutto per tutto, continuando minuto dopo minuto sino a quando la linea sul monitor ha cominciato ad avere un picco verso l’alto e poi un altro e un altro ancora. Il cuore del ragazzo era tornato a battere, i medici sono riusciti a strapparlo alla morte.

Il trentaduenne ora sta bene, una volta stabilizzato, ha subito un intervento chirurgico, ma il peggio ormai è passato. Questa è senz’altro una storia a lieto fine, una storia che parla di sanità al positivo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close