megafono15

La tua opinione: “un saluto al presidentissimo”


L’undici febbraio del 2013 è salito alla casa del Padre, Saverio Collica e con lui se ne va un altro pezzo di storia della nostra amata Capo d’Orlando! È difficile in questi momenti pronunziare o usare vane parole, Saverio era per tutti un maestro di vita, quasi un taumaturgo, un confidente, un serio farmacista, “il presidentissimo” infatti amava lo sport quello sano ,vissuto come vera competizione ma non era mai stato un primo attore, non amava il palcoscenico, ci lascia il dono della pazienza, della costanza, della lungimiranza. Tornando indietro a ritroso nel tempo lontani ricordi affiorano la mia mente; ecco che rivedo i suoi sguardi, i suoi gesti che trasmettevano forza e coraggio ad un ragazzino ancora timido che si affacciava alla vita… poi più tardi come in un film vedo l’ultima scena era sereno, seduto comodo su una poltrona ma con una grande voglia di ricominciare a camminare e poi guardandomi negli occhi mi ringraziò per la mia presenza accanto a lui.

Grazie Dott. Saverio Collica per tutto ciò che hai saputo dare ai tuoi concittadini, per la tua sommessa ma significativa presenza che lascerà un segno indelebile nella storia di questo piccolo paese. Non mi resta che salutarti interpretando il pensiero dei miei concittadini ,citando una frase di Jose Escrivà tratta dal suo libro “il lavoro rende santi” : “l’uomo viene nobilitato dal suo lavoro che lo rende sempre più vicino a Dio; ecco che allora il confine tra terreno e trascendente , tra finito e infinito diventa sempre più impercettibile”.

Il Dott. Saverio non lascerà mai un vuoto ai suoi familiari e ai suoi concittadini ma darà da lassù la carica da “presidente” qual era per non abbassare mai la guardia e ripartire sempre e comunque per una Capo d’Orlando più unita e più vera.

Grazie e Arrivederci Mario Randazzo

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close