poz pol

C.d’Orlando: l’Upea, nuovamente senza Passera, affronta la capolista Casale Monferrato


Arriva domani al PalaFantozzi per affrontare l’Upea, di nuovo senza il play Marco Passera, la NoviPiù Casale Monferrato, capolista (insieme a Pistoia) nel campionato di Legadue a quota 22 punti con 11 vittorie e 5 sconfitte.

“Siamo molto dispiaciuti di dover fare a meno di Marco Passera – esordisce coach Pozzecco nella conferenza stampa pre-gara -, ha avuto questo problema allo scafoide della mano destra che lo ha condizionato per mesi, anche dopo il suo rientro. È importante per lui recuperare al 100%, speriamo che queste due settimane possano fargli riacquisire la completa mobilità del polso. Voglio sottolineare che si parla spesso dell’entusiasmo all’interno di questa squadra, è vero e ne sono contento, ma se fosse solo entusiasmo non basterebbe, i ragazzi si impegnano, si allenano, fanno sacrifici e lavorano bene, e sono molto soddisfatti del lavoro che fanno perché riescono a vincere.”

Riguardo la gara di domani Pozzecco aggiunge: “Ci aspetta una gara difficilissima, quella a Casale Monferrato nel girone di andata è stata la peggiore sconfitta del campionato dell’Orlandina, era un momento in cui Casale giocava una pallacanestro perfetta. Dopo aver avuto un periodo difficile adesso hanno reinserito Green, e a noi avrebbe chiaramente fatto comodo giocare contro Casale senza Green. È la squadra più forte del campionato insieme a Barcellona ed è una delle partite più ostiche. I due piccoli, Green e Ware, sono sicuramente i principali terminali da fermare, conosciamo le nostre potenzialità, quando difendiamo con energia facciamo lo stesso in attacco, ed è la nostra chiave per puntare alla vittoria.”

Rodney Green e Casper Ware sono i due miglior realizzatori della Legadue con, rispettivamente, 24.6 e 20.9 punti a partita, ma fanno parte del roster anche il pivot lituano Butkevicius, che realizza di media 9 punti e 9.1 rimbalzi a partita, Niccolò Martinoni, ala grande da 7.8 punti e 5.3 rimbalzi a partita, Matteo Malaventura, vecchia conoscenza dell’Orlandina, che nel 2005/06 segnò 20 punti espugnando con Roseto il PalaFantozzi. Dalla panchina escono l’ala Giancarlo Ferrero con 8.5 punti a partita e il capitano Simone Pierich con 8.3 punti di media.

In sala stampa anche Mitch Poletti, che analizza il suo rendimento in campionato: “Sto lavorando bene, sono convinto che quando si fa il proprio lavoro in allenamento poi i risultati vengono naturalmente. Il maggiore spazio derivato dall’infortunio di Benevelli mi ha sicuramente aiutato a prendere fiducia, adesso sento di dare il giusto contributo alla squadra, anche senza fare tanto canestro. Credo che se abbiamo lo stesso approccio del secondo tempo a Bologna possiamo battere chiunque ed andare ai playoff, basterebbe vincere tutte le gare casalinghe e fare un paio di colpi in trasferta, però siamo anche quelli che hanno perso ad Imola, non so da cosa dipenda il nostro atteggiamento, ma è importantissimo per vincere le partite.”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close