carmelo-pino91

Milazzo: danni a piazza S. Giovanni, Pino “conseguenza di errori pregressi”

In riferimento alle proteste dei cittadini per le condizioni del manto stradale di piazza San Giovanni dove in alcune zone la pavimentazione è andata danneggiata e si verifica il ristagno di acqua piovane, il sindaco, Carmelo Pino, nell’annunziare che “si valuterà un intervento del Comune per operare una minima manutenzione”, evidenzia che “senza per questo voler inseguire il passato come qualcuno pensa, ci troviamo anche in questo caso a subire le conseguenze di errori pregressi”.

“Non è possibile – precisa Pino – spendere infatti oltre 600 mila euro per riqualificare una strada, trasformandola solo nel nome in piazza e prevedendo la dismissione della pavimentazione della carreggiata stradale in conglomerato bituminoso per inserire elementi in monostrato vulcanico che mal avrebbero (e oggi ne abbiamo la conferma) sopportato il continuo peso di auto e soprattutto mezzi pesanti che quotidianamente transitano in quella strada”.

“Anziché spendere quelle somme – continua il sindaco –  per togliere l’asfalto e sostituirlo con quelle mattonelle, si sarebbe potuto meglio riqualificare l’area, tenendo sempre a mente, lo ribadisco, che si trattava di una strada e non di una piazza. E ritengo migliori risultati si sarebbero ottenuto anche per la sistemazione dell’intera via Gitto Pietro”.

“In buona sostanza – conclude Pino – i costi dell’intervento potevano notevolmente essere ridotti se la sede carrabile, come tutte le strade cittadine, fosse rimasta in materiale bituminoso”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close