AICON2

Giammoro: Aicon, giovedì incontro con Crocetta, ipotesi nuovo acquirente ?

E’ scaduta lo scorso 31 gennaio la cassa integrazione per i numerosi dipendenti Aicon, la nota società di produzione d’imbarcazioni, dichiarata fallita. Gli ex dipendenti non si lasciano prendere dallo scoraggiamento ma chiedono, nuovamente aiuto al Presidente della Regione, Rosario Crocetta.

Proprio qualche giorno fa, un gruppo di operai  ha atteso a Messina, al Teatro Vittorio Emanuele, il Presidente Crocetta il quale non è rimasto insensibile alla loro richiesta d’aiuto. Giovedì prossimo, 07  febbraio, infatti,  i lavoratori Aicon andranno a Palermo per discutere con Crocetta anche sulle ultime novità che riguardano proprio il futuro dell’Aicon stessa.

“C’è un acquirente concretamente interessato a riprendere l’attività, chiederemo l’impegno diretto della Regione nella vicenda per agevolare ed assicurare il buon esito”, così Vincenzo Capomolla dell’ Unione Sindacale di Base. “Chiederemo al Presidente un tavolo in cui la Regione, insieme alla Prefettura – continua Capomolla – monitori e si faccia carico delle già troppe situazioni di crisi di questa provincia e del futuro occupazionale dei lavoratori licenziati e del territorio. Ripetiamo, nessuno può essere lasciato da solo e la soluzione non può essere una lettera di licenziamento ed un assegno di mobilità”.

Lo stesso sindacalista Capomolla fornisce alcuni dettagli della presenza di potenziali acquirenti “nei giorni scorsi non sono passate inosservate alcune visite negli stabilimenti Aicon di Giammoro e Villafranca, dunque è urgente che Regione e Prefettura facciano la loro parte per favorire un passaggio che possa agevolare la ripresa dell’azienda e il reintegro dei lavoratori appena licenziati”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close