TORNANO I “BEATLES” A CAPO D’ORLANDO


Derattizzazione e deblattizzazione in più riprese e con la necessità di doverne integrare altre. Ma sembra che tutto ciò non basti. In tempi non sospetti avevamo già segnalato la presenza sempre più numerosa di blatte e zanzare sul territorio comunale. Abitanti e turisti di Trazzera Marina ci avevano già scritto agli inizi del mese di luglio ma sembra che le cose non siano cambiate, anzi sono decisamente peggiorate. In pieno centro, nell’isola pedonale, sono gli stessi commercianti che senza battere ciglio, ne lamentarsi, hanno preferito cospargere, all’ingresso della propria attività, l’insetticida in polvere per evitare di ritrovare la mattina la schiera di scarafaggi davanti il negozio.

Foto di Benedetto Schiavo

Sempre in pieno centro è un continuo vedere turisti e cittadini che si schiaffeggiano volontariamente. Non sono in preda ad una crisi di caldo ma le zanzare di questa estate, a Capo d’Orlando, sono davvero un record! Così scrivendo rischiamo di essere tacciati per disfattisti e “lamentosi” ma a farlo saranno comunque le stesse persone che, passeggiando per la via Francesco Crispi, vengono sistematicamente punte, come le altre, da insetti “tigre”. Innegabile che accade più di qualsiasi altra estate, negarlo o non dirlo sarebbe come nascondersi dietro un dito.

Foto di Benedetto Schiavo

A conclusione, giusto perché preferiamo testimoniare con fatti quello che scriviamo e lasciamo alle parole di altri le difese dell’indifendibile, di seguito vi proponiamo una foto che consigliamo di guardarla a chi è forte di stomaco. Poco da aggiungere se non cercare di trovare un immediato rimedio a questo incredibile numero di zanzare, blatte e topi che continuano a scorazzare in città. Non solo per i turisti, ma soprattutto per i cittadini di Capo d’Orlando.

 

Lungomare Andrea Doria
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close