municipio_milazzo1-131

Milazzo: dissesto, il Tar respinge la richiesta di sospensiva dei consiglieri comunali

Procedono le operazioni per lo stato di dissesto nel comune di Milazzo. L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco, Carmelo Pino, così come ha fatto in occasione dell’adozione della delibera di dissesto, ieri,  preso atto delle decisioni assunte, non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

La “battagliata” portata avanti dal presidente del Consiglio, Rosario Pergolizzi, sembra ormai, inevitabilmente, arrestarsi. Il Tar di Catania, infatti,  ha rigettato l’istanza di sospensiva presentata da alcuni consiglieri comunali per l’annullamento del provvedimento di nomina della dottoressa Margherita Catalano da parte del prefetto quale commissario ad acta per approvare la dichiarazione di dissesto, nonché della stessa deliberazione di dissesto e del successivo provvedimento con il quale lo stesso prefetto ha iniziato il procedimento di scioglimento del consiglio comunale di Milazzo.

Ricorso che, come si ricorda, era stato presentato per l’appunto dal presidente  Pergolizzi e dai consiglieri Franco Cusumano, Franco Scicolone, Antonio Capone, Rosaria De Luca, Santo Napoli, Roberto Mellina, Damiano Maisano, Giuseppe Doddo e Orazio Saraò, rappresentati e difesi dall’avv. Marcello Scurria.

Nel decreto a firma del presidente Calogero Ferlisi, si evidenzia che “i provvedimenti prefettizi impugnati appaiono, allo stato (e fatti salvi i più congrui approfondimenti in sede collegiale) essere coerenti con le determinazioni assunte dalla Corte dei Conti per la Regione Siciliana ben prima dell’entrata in vigore dell’art. 243 bis del Testo unico enti locali, cui si ispira la delibera del consiglio comunale del 22 dicembre 2012, n. 133, richiamata a fondamento del ricorso.

Ritenuto pertanto che non sussistono i presupposti che possono giustificare l’adozione di misure cautelari interinali mediante decreto presidenziale, anche in assenza di contradditorio, si fissa per la trattazione collegiale dell’istanza cautelare la Camera di consiglio del 27 febbraio 2013”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close