mruggeri1

Piraino: la minoranza risponde “sceneggiate gattopardesche”

In risposta agli attacchi rivolti dal gruppo dei consiglieri di maggioranza del Comune di Piraino nei confronti della minoranza consiliare sulla questione dei debiti
fuori bilancio,  riportiamo, di seguito,  una lettera comunicato a firma del capogruppo di minoranza Maurizio Ruggeri, volta a chiarire la vicenda.

” Vista la nota allegata all’ultimo C.C. e diffusa poi con i mezzi di stampa dall’attuale maggioranza, sento l’esigenza di dare alcuni chiarimenti in modo da fugare i dubbi su come stanno le cose sulla vicenda dei debiti fuori bilancio.

Innanzitutto voglio far emergere un dato, a mio avviso, importante: dei circa 200.000 euro di debiti portati in Consiglio Comunale nella seduta del 28 dicembre u.s. sarebbero debiti maturati sotto la passata amministrazione solamente 44.241,67 euro. Il resto dei debiti (circa 155.000 euro.!) sono per una parte figli di una sentenza e risalgono al  periodo dell’amministrazione Princiotta, parliamo di 77.886,89 euro, e per l’altra dell’attuale amministrazione ed ammontano a 76.913,66 euro.

Nella seduta del 28 dicembre sono stati già approvati, dalla sola maggioranza, 155.000 euro di debiti fuori bilancio che, in larga parte, come ho detto, loro stessi, in appena 8 mesi di vita amministrativa, hanno avuto la capacità di creare.

Restano al Consiglio Comunale ancora da discutere ed affrontare i debiti maturati sotto la gestione della passata amministrazione che sottolineo ammontano, in ogni caso, a 44.241,67 euro e che rappresentano solo il 22% circa di tutti i debiti, discussi nelle ultime due sedute consiliari.

Allo scopo di spiegare ai miei concittadini il motivo che ha portato il gruppo di minoranza a non votare i debiti fatti durante l’amministrazione Campisi, astenendosi o non partecipando affatto alla votazione, è necessario sottolineare un dato importante: senza entrare nel merito su come sono nati i singoli debiti portati in C.C. al sottoscritto, all’epoca Ass. ai LL.PP., non risulta che ci siano ATTI AMMINISTRATIVI da cui si evince, che la passata amministrazione abbia, in qualsiasi modo, richiesto o autorizzato di effettuare tali interventi.

Detto questo, in questi giorni, invece, si assiste al tentativo maldestro dell’attuale maggioranza di far passare nel Paese l’idea che i debiti fuori bilancio portati all’o.d.g. nelle ultime sedute del C.C. non sono stati approvati per responsabilità precise della minoranza.

Nel respingere nettamente questo tentativo di falsificazione della realtà si ricorda, se ve ne fosse bisogno, che la maggioranza, ha dalla sua parte, in Consiglio  Comunale 10 consiglieri su 15 e quindi anche volendo l’attuale minoranza non avrebbe i numeri né per approvare questi provvedimenti, né tanto meno per bocciarli.

E’ importante sottolineare invece che oggi l’onere di approvare i provvedimenti (avendo vinto le ultime elezioni), ovvero la responsabilità di approvare le proposte, che Loro stessi hanno portato in C.C., ricade tutto su chi governa e, di conseguenza, su chi ha in Consiglio Comunale i numeri per poterli fare passare.

Allora, mi domando, perché si sta alzando tutto questo polverone attorno a questi debiti fuori bilancio.?

La risposta è molto semplice..!!

La verità nascosta è che all’interno dell’attuale gruppo di maggioranza, su questo argomento specifico, vi è una netta spaccatura verticale tra gli stessi consiglieri su cosa fare con questi debiti, visto che ci sono da un lato alcuni consiglieri disposti ad approvarli e dall’altro invece, chi non ne vuol sentir assolutamente parlare, trovandosi oggi, si capisce, in una situazione fortemente imbarazzante.

In conclusione mi permetto di invitare l’attuale maggioranza a finirla con queste sceneggiate gattopardesche ed allo stesso tempo chiedo a Loro di avere il coraggio delle proprie azioni assumendosi responsabilità non delegabili ad altri circa il riconoscimento degli ultimi debiti ancora da approvare, evitando il tentativo maldestro messo in atto in queste ore di scaricare sulla minoranza consiliare  responsabilità di governo che certamente oggi non ha..!!”

Il Capogruppo di minoranza

 Ing. Maurizio Ruggeri

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close