principale

Sant’Agata M.llo: inaugurato il Corso di Criminologia

Ha preso il via, ieri pomeriggio, presso la Sala dei Principi del Castello Gallego, il Corso in collaborazione con Orsa, organizzato dalla Morpheus (Ass. per il benessere psicosociale) e dall’Ami (Ass. Matrimonialisti Italiani).

A porgere i saluti dell’Amministrazione Comunale, vista l’assenza del sindaco, dott. Bruno Mancuso, per motivi istituzionali, l’Ass. avv. Benedetto Caiola: «ringrazio la prof.ssa Falcone per la sua presenza. E’ un privilegio ed un onore per S.Agata averla qui per quello che la famiglia Falcone ha rappresentato e rappresenta ancora oggi nella storia della Sicilia».

La prof.ssa Maria Falcone, madrina dell’evento, è giunta in sala  mentre i corsisti stavano assistendo alla proiezione del video-documento “Per Falcone” edito dall’ “Ass. Giovanni e Francesca Falcone”.

Nel suo breve intervento, la sorella del magistrato Giovanni Falcone,  facendo esplicito riferimento al video ha detto: «la mia attività dopo quell’evento tremendo del 23 maggio 1992 è quella di dedicarmi a portare avanti le idee di Giovanni. Questo documento ci aiuta a ripercorrere eventi che hanno segnato e continuano a segnare la nostra storia perché non è una storia tutta svelata, c’è tanto da scoprire, ancora».

«Il video – continua Maria Falcone – dà spunti di riflessione come la bellissima frase di Giovanni “nella veste di accusatore non ho mai prevaricato i diritti della difesa”. Giovanni era un cultore della professionalità. Giovanni aveva realmente la “religione del dovere”, il dovere innanzitutto. Ai miei figli, piccoli allora, che gli chiedevano “zio che cosa possiamo fare per combattere la mafia?”, lui rispondeva: “solo e semplicemente fate il vostro dovere”».

«Rispettare le leggi – conclude la prof.ssa Falcone – questo è fondamentale. Se rispettassimo le leggi non incorreremmo in tutte quelle brutture che ogni giorno ci vengono dette dai telegiornali.  Se gli uomini politici cosi come ogni uomo comune rispettassero le leggi, saremmo di sicuro, in ben altre condizioni. Chi è morto per questa Italia e  ha compiuto sino in fondo il proprio dovere l’ha fatto sperando in un paese migliore. Come amava dire Giovanni “gli uomini passano, le idee restano”. Anche se i disonesti arrivano ad infangare, ad imbrattare tutti noi, le nostre idee continuano nelle nuove generazioni. Queste vanne educate ai valori della legalità, del rispetto».

Il Corso inquadrato come aggiornamento professionale ed accreditato all’ordine degli avvocati di Patti (72 crediti), sarà articolato in 5 moduli durante 6 fine settimana, sino  al 30 marzo, con cadenza quindicinale, per un totale di 72 ore. Questi i moduli: 1) Criminologia Generale e clinica; 2) Criminologia minorile; 3) Crimini informatici; 4) Crimini legati alle persecuzioni ed alle violenze; 5) Scena criminis.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close