ruggeri_1

Messina: arrestato Antonio Ruggeri, ex commissario Ato


Antonio Ruggeri, ex commissario liquidatore dell’Ato3 di Messina, con l’accusa di peculato  è stato posto agli arresti domiciliari dalla polizia.

Prima di dimettersi, lo scorso 5 settembre, Ruggeri si sarebbe accreditato sul conto corrente 136.000 euro, quale compenso per l’attività svolta dal 2010 al 2012. Peccato solo che ne l 2010, avesse rinunciato a compenso, perché contemporaneamente capo di gabinetto del Sindaco Giuseppe Buzzanca.

Il Gip ha ordinato anche il sequestro preventivo del suo conto corrente, fino a un importo massimo di 110mila euro, somma però, che gli agenti della polizia giudiziaria non avrebbero trovato in banca.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close