20130118_120935

Alcara Li Fusi: un progetto per l’indagine geomorfologica e speleologica del territorio

Presso la sede municipale del comune di Alcara Li Fusi, su iniziativa del Sindaco, dott. Nicola Vaneria, ieri, l’associazione C.I.R.S. Centro Ibleo Ricerche Speleologiche, ha presentato il progetto di Studio e Valorizzazione delle peculiarità carsiche del territorio.

Erano presenti, tra gli altri, il vicepresidente della Provincia Regionale dott. Carmelo Torre, il soprintendete ai BB.CC. dott. Salvatore Scuto, il commissario dell’Ente Parco dei Nebrodi, dott. Rosario Vilardo, il Sindaco di Longi, dott. Alessandro Lazzara, la prof.ssa Antonia Messina dell’Università degli studi di Messina, l’Associazio0ne Ambiente Sicilia oltre agli amministratori di Alcara Li Fusi.

L’obiettivo del progetto è quello di avviare un’indagine geomorfologica e speleologica finalizzata a censire e studiare le singolarità carsiche ed ipogee presenti all’interno del territorio di Alcara Li Fusi, Longi, ed in generale nel territorio del Parco dei Nebrodi.

I presenti hanno apprezzato le finalità esposte dal presidente del C.I.R.S, dott. Ruggieri, rilevando che esso possa rappresentare uno strumento per lo sviluppo economico e turistico del territorio, rivolto ad un turismo d’èlite, composto di studiosi ed appassionati di archeologia, speleologia, risorse naturali etc. A completamento delle fasi esplorative che inizieranno a breve e comunque dopo la sottoscrizione del protocollo d’intesa per ogni cavità sarà effettuato un completo rilievo topografico plano-altimetrico così di avere per tutti i sistemi individuati il loro reale sviluppo spaziale in relazione allo specifico contesto fisico-orografico e geostrutturale in cui si sviluppano.

Si è convenuto di predisporre un protocollo d’intesa, con il coordinamento del Comune di Alcara Li Fusi e la collaborazione della Provincia Regionale, dove definire caratteri ed impegni dei soggetti coinvolti, nonché le successive tappe del percorso.

“Si tratta del primo passo di un lungo percorso teso a valorizzare le tante risorse del nostro territorio – ha affermato il sindaco Vaneria – ringraziamo tutti coloro che hanno voluto condividere con noi quest’intuizione che riteniamo essere unica e strategica per il futuro della nostra comunità. Ritengo inoltre che la presenza del Sovrintendente dott. Scuto sia di basilare importante per dare allo studio un’impronta originale di valorizzazione e tutela del territorio.”

Il vicepresidente della Provincia ha manifestato la massima condivisione del progetto, evidenziando la centralità della Provincia in progetto di tipo scientifico che riguardano il territorio e che esso dovrebbe essere esteso ad altri Comuni il cui territorio sia interessato dalle caratteristiche oggetto del progetto, anche nell’ottica della funzione di coordinamento svolta dalla stessa Provincia.

I presenti si sono dati appuntamento a breve per la sottoscrizione dell’intesa anche da un punto di vista finanziario e l’avvio degli studi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close