carmelo_pino-1

Milazzo: sospesa vendita dei Molini Lo Presti. Soddisfatto Pino

Il giudice dell’esecuzione Stefania Nebiolo Vietti ha sospeso il procedimento esecutivo di vendita dei Molini Lo Presti, la cui asta era prevista per ieri, 18 gennaio, e ha fissato udienza per il 4 marzo 2013 alle 10,30.

Nel procedimento si dà atto dell’istanza del sindaco di Milazzo con la quale si comunica che in data 11 gennaio il commissario ad acta delegato dal prefetto ha dichiarato lo stato di dissesto finanziario del Comune di Milazzo e si richiama l’art. 248 del dlgs 267/2000 che prevede l’estinzione delle procedure esecutive pendenti alla data di dichiarazione di dissesto.

Il rinvio al 4 marzo è motivato dall’art. 172 cpc che testualmente prevede: “Il giudice dell’esecuzione deve sentire le parti prima di disporre la cancellazione della trascrizione del pignoramento a norma dell’art. 562 del codice e in ogni altro caso in cui deve dichiarare l’inefficacia del pignoramento per estinzione del processo”.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Carmelo Pino: “siamo riusciti ad evitare la “svendita” dei Molini Lo Presti grazie ad una attività tempestiva portata avanti assieme agli uffici che ci ha portato a produrre la documentazione necessaria nei tempi al giudice dell’esecuzione. Sarebbe stata una grande beffa perdere un immobile così importante e strategico per l’importo di appena 2 milioni e 880 mila euro – base dell’asta – a fronte di una valutazione peritale di ben 9 milioni e 105 mila euro”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close