librizziani_pp1

C. d’Orlando: un anno di attività amministrativa, le valutazioni dell’opposizione


I consiglieri di minoranza del Comune di Capo d’Orlando, Sanfilippo, Trusso,Micale e Gemmellaro, tracciano, con un comunicato stampa, un bilancio dell’attività amministrativa del 2012. Numerosi i punti toccati dall’opposizione e di seguito il comunicato integrale:

Il porto, nonostante due inaugurazioni e l’accordo di programma firmato un anno fa, è ancora “in alto mare”; il finanziamento di 13 milioni di euro sbandierato dal Sindaco è in realtà un altro mutuo ex Fondi Jessica; dei 28 milioni di euro del privato non si hanno notizie.

Nessuna data certa di inizio lavori, in compenso continuiamo a pagare i dragaggi ogni anno; nonostante i “numeri” delle nuove licenze commerciali annunciati in corso d’anno, sempre più negozi del centro chiudono , il numero delle licenze depositate supera di gran lunga quello delle licenze concesse e l’Amministrazione non programma interventi a sostegno dei commercianti commercianti (sgravi fiscali, agevolazioni, bonus affitto).

Il Comune vende due immobili di pregio (ex caserma dei vigili urbani ed ex ufficio di collocamento), ma non incassa i soldi della vendita che vanno in compensazione con i crediti vantati dai due soggetti che li hanno comprati, che sono anche fornitori del comune.

La Via “Finocchiaro Aprile”, realizzata in più riprese con ordinanze sindacali, si è già “avvallata”, nonostante sia stata recentemente consegnata; il trenino ha “riscosso tale apprezzamento della locale popolazione e dei turisti” che il Sindaco ha deciso di comprarlo per la modica cifra di 60.000 euro (quando il suo valore di mercato è molto inferiore al prezzo pagato), invece gli scuolabus, anziché comprali, continuiamo a prenderli a noleggio da una Ditta di fiducia.

Il Sindaco continua ad usare l’ordinanza contingibile ed urgente per assegnare lavori e servizi, evitando così l’espletamento delle gare d’appalto; a Capo d’Orlando il costo del gas supera quello degli altri Comuni limitrofi; l’Amministrazione non ha affatto vigilato sul rispetto della convenzione sottoscritta con la Ditta fornitrice e a pagare sono sempre i cittadini; Capo d’Orlando è l’unico Comune d’Italia in cui si pagano le strisce blu la domenica (vergognoso!).

La gestione dei parcheggi è affidata a una Ditta esterna a cui il Comune riconosce il 34% di aggio; Per il mancato inizio dei lavori sul lungomare, da attribuire principalmente ad una progettazione lacunosa, nessuno ha gioito. Se i lavori fossero andati a regime nei tempi annunciati, l’Amministrazione avrebbe potuto mettere questa voce fra le cose fatte. Speriamo di trovarla in quelle del prossimo anno.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close