brolo

Brolo: psicosi da furto

Il furto a Brolo ormai è pane quotidiano. A essere presi di mira sono gli appartamenti “abbandonati” anche per poche ore. Due furti sono avvenuti proprio nei giorni scorsi, in occasione delle festività natalizie. I malviventi si sono portati via anche giubbotti, trucchi e rossetti.

Dopo il “wanted” e la taglia sui malviventi di un giovane imprenditore brolese, che ha visto l’appartamento della madre devastato, solo pochi giorni fa, e l’incessante lavoro di controllo sul territorio da parte delle forze dell’arma, i ladri  hanno colpito una villetta abitata da un imprenditore edile a Parrazzà e la casa di un pensionato, che vive con la moglie, a Mersa. Quest’ultimi erano appena andati a pranzare a casa della figlia e quando sono tornati hanno trovato l’amara sorpresa. Difficile non pensare che fossero controllati a vista e difficile non ipotizzare la presenza di un basista locale.

I ladri hanno rubato vari oggetti, lasciato da parte l’ingombrante argenteria  e preferito l’oro e l’abbigliamento griffato.Sul posto i militari intervenuti per i rilievi del caso cercano di stabilire,ora, se ci sono elementi che possano mettere in correlazione i vari furti avvenuti, anche con quelli registrati nell’hinterland nebroideo. Di fatto, ora, a Brolo è psicosi collettiva del furto in casa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close