Foto consiglio

S. Agata M.llo: il consiglio approva la mozione per gestione “autonoma” dei rifiuti


E’ stata certamente proficua l’ultima seduta del civico consesso del 2012, che ha avuto luogo ieri, visto che nella prima data di convocazione non  è stato raggiunto il numero dei consiglieri richiesto dalla legge. Ieri, dunque, seduta effettuata. 12 i consiglieri presenti in aula, 8 di essi: Amata, Pappapalardo, Sanna, Armeli Vitale, Barbuzza, D’angelo e Barone hanno espresso il loro voto favorevole per l’approvazione della mozione presentata alcuni giorni fa da cinque consiglieri di maggioranza. La mozione, si ricorda, riguardava l’impegno dell’Amministrazione, in un certo senso “a staccarsi” dall’AtoMe1, assumendo in proprio la gestione integrale dei rifiuti. “Non si può più correre il rischio di ritrovare per l’ennesima volta i rifiuti sotto la porta di casa e nelle vie del nostro paese”, cosi il consigliere Amata.

4 i consiglieri astenuti alla votazione: Puleo, Reitano, Blandi e Maniaci per i quali la mozione non produrrà alcun effetto. “Non potevamo accettare o meglio approvare un’atto fumoso”, ha dichiarato il consigliere Maniaci.

Alquanto favorevole all’intento ed allo spirito che soggiace la mozione, il sindaco Mancuso. “E’ nostra intenzione – afferma Mancuso- riprendere, se la legge ce lo consentirà, la gestione dei rifiuti. Personalmente mi farò promotore di questa proposta nella prossima seduta dell’assemblea dei soci dell’AtoMe1”. “Dobbiamo procedere con cautele, continua Mancuso, cercando di capire se è possibile attuare tutto ciò ed eventualmente affidando il servizio di gestione dei rifiuti, per la durata di sei mesi a volta, a chi lo svolgerà con minor spese”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close