edda

C. d’Orlando: ribaltone in consiglio comunale, Edda Triscari passa alla maggioranza? Perché?


Seduta decisamente animata quella di oggi al consiglio comunale di Capo d’Orlando. Periodo di festa, si sa, e la partecipazione, soprattutto nelle file della maggioranza consiliare, risulta scarsa. Sono soltanto 5 infatti i rappresentanti della maggioranza presenti e precisamente Magistro, Damiano, Merendino, Timpanaro (presidente del consiglio) e Massimo Reale. Nonostante l’importanza dei punti da discutere nell’ultima seduta dell’anno, in molti hanno preferito rimanere a casa o in vacanza. Il rischio però, in questo caso, era davvero alto per Timpanaro e company. Infatti, mentre per la maggioranza erano presenti in 5, la minoranza vantava 6 rappresentanti (Micale, Trusso, Galipò, Abate, Trifilò, Triscari) e, fatto sicuramente raro, era in superiorità.

Un’altro dato è che il numero legale per lo svolgimento della seduta è stato dunque assicurato dalla minoranza.

Tra i punti da discutere rivestivano particolare importanza la proposta per l’accensione di un mutuo per la Casa Albergo Anziani e la richiesta di anticipazioni da versare all’ATO ME 1. Entrambi approvati ! Possibile? Come mai se la minoranza aveva i numeri per non far passare il punto? Quello che da tempo si sospettava, si è ufficialmente verificato in aula. Edda Triscari ha votato a favore di entrambi i punti consentendo così alla maggioranza di portare a casa un risultato forse insperato visti i numeri iniziali. Di certo una vittoria importante per Timpanaro e company che hanno potuto usufruire dell’apporto di una rappresentante al consiglio eletta in una lista di opposizione. Ma perché Edda Triscari ha preso questa decisione? Perché, quando avrebbe potuto onorare il voto ricevuto da suoi elettori, ha deciso di stravolgerlo passando di fatto con la maggioranza?

Difficilmente potrà oggi affermare di aver votato il punto sul mutuo per la casa albergo anziani per “il bene del paese” in quanto la richiesta sembra palesemente difficile da portare a termine senza oneri pesanti per la cittadinanza tutta. Si perché il contratto per l’accensione del mutuo prevede il pagamento della prima rata dello stesso già a partire da luglio 2013 e stiamo parlando di quasi 200.000,00 € l’anno. Riuscirà l’Amministrazione a concludere i lavori di ristrutturazione dell’opera e allo stesso tempo stipulare un contratto di gestione con terzi (al momento nemmeno contattati) che garantisca quanto meno il pagamento della rata annuale prima che essa scada? Improbabile ma non impossibile. L’assunzione mutuo è pari a €2.940.000 complessivi presso la banca Impresa San Paolo S.p.A. e sarà destinato ai lavori di completamento e rifunzionalizzazione della casa protetta per inabili e anziani che, al momento, sappiamo bene in che stato versa.

Altro punto che ha visto il voto favorevole di Edda Triscari è stato quello relativo al piano di rientro del debito complessivo relativo alla gestione integrata dei rifiuti. Anche questo approvato.

Per l’opposizione si è trattato di un pesante boccone amaro da mandare giù. Sanfilippo, Trusso, Micale e Gemmelaro hanno votato ad entrambi i punti con un secco no ritenendo che prima di approvare la richiesta di anticipazioni per l’ATO ME 1 “sarebbe opportuno istituire un tavolo tecnico volto ad accertare l’inerenza e la pertinenza dei costi di gestione (dal 2005 ad oggi) nonché l’efficienza e l’economicità della gestione amministrativo-contabile della società”.

Rinviati i punti sulle varianti al PRG mentre è stato votato all’unanimità quello relativo alla convenzione con il Comune di Gioiosa Marea che consenta di avere, ad entrambi gli Enti, lo stesso segretario comunale, Matasso.

La decisione de consigliere Edda Triscari farà sicuramente discutere nei prossimi giorni e non averla vista sul palco del comizio organizzato dal PDL in consiglio e dal coordinatore cittadino Renato Mangano aveva già suscitato qualche perplessità oggi, forse, definitivamente chiarita con il suo passaggio alla maggioranza. Sul perché di questa decisione speriamo di poter fornire maggiori ragguagli nei prossimi giorni.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close